Calciomercato Juventus: Chiesa incontra Commisso, vuole i bianconeri

Federico Chiesa apre alla Juventus. L’esterno d’attacco della Fiorentina è nel mirino del club bianconero da diverse settimane e potrebbe presto approdare alla corte di Maurizio Sarri che è alla ricerca di ulteriori rinforzi in vista della prossima stagione dove darà la caccia alla tanto desiderata Champions League. Per riuscire ad arrivare al giocatore della Nazionale italiana, però, c’è da convincere il club del neo presidente Rocco Commisso.

Il patron americano ha più volte sottolineato come Chiesa non sarebbe diventato il nuovo Baggio, ceduto proprio alla squadra rivale per l’insurrezione popolare, nemmeno per 100 milioni di euro, cifra chiaramente troppo elevata anche per i bianconeri che hanno quasi ufficializzato l’arrivo di Matthijs de Ligt per quasi 80 milioni totali.

La volontà del giocatore, però, resta una carta importante che la Juventus può sfruttare per completare questo affare. Il classe ’97 incontrerà oggi il presidente e dal meeting uscirà la decisione definitiva per il suo futuro e quello dei due club coinvolti. Commisso spingerà verso la permanenza almeno per un’altra stagione, anche per non inimicarsi la piazza dopo poco tempo dal suo arrivo, mentre Chiesa dovrà dare una risposta definitiva, che per ora sembrerebbe rivolta verso la “Vecchia Signora”.

La Juventus pensa alle cessioni per arrivare a Chiesa

I bianconeri, che si stanno dimostrando il club più attivo sul mercato italiano dopo aver ottenuto la firma di Buffon, Ramsey, Rabiot, Demiral, Romero (prestato poi al Genoa), Pellegrini e tra poco appunto anche De Ligt, devono però liberarsi di alcuni profili superflui all’interno della squadra per rientrare economicamente dalle spese fino ad ora effettuate.

I nomi nella lista dei partenti sono numerosi: Perin, Khedira, Cancelo, Higuain e Mandzukic sono quelli più vicini ad una cessione. Il portiere ex Genoa, dopo una sola stagione a Torino, cerca spazio e titolarità per essere convocato nel prossimo Europeo, su di lui c’è il Benfica. Il centrocampista tedesco, invece, ha pochissimo spazio e i numerosi problemi fisici lo allontanano dal club di Andrea Agnelli. Ha rifiutato le prime proposte ricevute, come quella del Fenerbaçhe, perché poco interessante. Per il terzino portoghese insiste il Manchester City, seguito dal Barcellona.

Discorso a parte per il reparto attaccanti dove sia Higuain che Mandzukic non hanno intenzione di lasciare la Juventus. Sull’argentino spinge fortemente la Roma, che potrebbe addirittura fargli indossare la fascia da capitano per convincerlo a vestire le tinte giallorosse, mentre sul croato c’è l’interesse di Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Il finalista dell’ultima Coppa del Mondo, però, è interessato solamente ad un ritorno in Baviera.

Le prossime ore saranno cruciali per conoscere il futuro di Federico Chiesa con la maglia della Fiorentina. Il figlio d’arte potrà seguire le orme del suo ex compagno di squadra Bernardeschi, o decidere di sposare la causa viola almeno per un altro anno, nel tentativo di far risalire i gigliati dopo la pessima seconda parte della scorsa stagione.