Calciomercato Juventus: Pogba, contropartite di lusso per convincere lo United

La Juventus sogna il ritorno di Pogba. Dopo aver completato l’affare De Ligt, i bianconeri potrebbero regalare un ennesimo colpo incredibile ai propri tifosi. Il centrocampista francese, infatti, resta uno dei grandi obiettivi di mercato della dirigenza torinese, ma riuscire ad acquistarlo non è affatto semplice.

Oltre ad una concorrenza molto agguerrita del Real Madrid, che deve però prima incassare cifre importanti dopo la spesa di 303 milioni di euro fatta nell’ultimo mese, c’è da abbattere il muro alzato dal Manchester United, molto restio dal lasciar partire uno dei giocatori più importanti all’interno della propria rosa.

I Red Devils valutano il Campione del Mondo in carica almeno 170 milioni di euro, una cifra monstre per le casse della “Vecchia Signora” dopo gli acquisti messi a segno fino ad ora dal presidente Andrea Agnelli e dal direttore sportivo Fabio Paratici. Per arrivare a tale cifra, la Juventus dovrà senz’altro cedere almeno una o due pedine chiave della rosa, oppure tentare un inserimento di una contropartita per far calare il costo del cartellino del giocatore francese.

La Juventus pensa a una nuova strategia per Pogba

I bianconeri, dunque, potrebbero realmente tentare di cedere un proprio calciatore allo United, inserendolo nella trattativa che porterebbe il francese nuovamente in Italia. I 3 nomi più gettonati, anche secondo la stampa, sono quelli di Cancelo, Matuidi e Douglas Costa. Sembrerebbero loro, oltre a Higuain e Mandzukic, gli esuberi di lusso della squadra.

Il terzino portoghese è arrivato la scorsa stagione, ma non sembrerebbe convincere Maurizio Sarri che potrebbe farlo partire senza troppi pentimenti. Su di lui c’è il pressing del Manchester City e del Barcellona, ma piace molto anche allo United. La Juventus lo lascerebbe partire per 60 milioni di euro, facendo così scendere a 110 la spesa per Pogba.

I bianconeri Incasserebbero di meno in caso di cessione di Matuidi e Douglas Costa. Il primo, corteggiato dal PSG, a causa dei suoi 32 anni, nonostante la stagione positiva trascorsa, difficilmente verrebbe ceduto per più di 25 milioni. Per il brasiliano lo scoglio è proprio quanto poco fatto lo scorso anno. L’esterno d’attacco ha giocato di rado a causa dei problemi fisici che potrebbero farlo partire al massimo per 40 milioni nonostante i suoi 28 anni.

La trattativa per rivedere Pogba alla Juve non è però del tutto impossibile. Il suo agente, Mino Raiola, ha lasciato aperte le porte per un ritorno tanto atteso quanto desiderato. I prossimi giorni sveleranno ulteriori retroscena e potranno alimentare o spegnere le speranze dei tifosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *