Juventus, Higuain addio sempre più vicino: maglia non in vendita negli store

Calciomercato Juventus. Nonostante le dichiarazioni rassicuranti di Sarri alla vigilia del debutto stagionale, in amichevole, contro il Tottenham, Gonzalo Higuain sembra destinato a lasciare, di nuovo, i bianconeri. A un anno di distanza dalla cessione al Milan cui sono seguiti sei mesi di prestito – non esaltanti – al Chelsea, il bomber argentino avrebbe voluto giocarsi, nuovamente, le sue chance alla Juve e affiancare, anche senza la certezza di un posto da titolare, Cristiano Ronaldo, Mandzukic, Dybala e gli altri compagni di attacco.

La volontà di Gonzalo, tuttavia, pare non coincidere con quella della dirigenza juventina che sta valutando le proposte dei club interessati all’attaccante. La Roma è quella che si è spinta più in avanti con una proposta concreta alla Juve e allo stesso giocatore che, tuttavia, non ha mostrato segnali di apertura. I giallorossi, tuttavia, non mollano, convinti di spuntarla proprio per l’intransigenza della Juve sulla decisione già presa, comunicata anche al diretto interessato.

Higuain, la maglia non è in vendita negli store della Juventus

C’è un ulteriore indizio che depone a favore della cessione di Higuain. Sullo store online della Juventus, infatti, non è possibile personalizzare la maglia bianconera con nome e numero dell’attaccante argentino. Al contempo, pare che la stessa Juve abbia comunicato agli store ufficiali in giro per l’Italia di non vendere ai clienti l’uniforme con personalizzazione dedicata.

Una decisione significativa che sa di sentenza. Non è certo la prima volta, infatti, che la cessione di un calciatore viene anticipata dalla sua assenza da foto ufficiali e dalla promozione del merchandising del club di appartenenza.