Calciomercato Roma: Suso, l’agente a Casa Milan. Nzonzi nella trattativa

Suso si avvicina alla Roma. L’esterno d’attacco del Milan è pronto a lasciare i rossoneri in seguito all’acquisto quasi ufficializzato di Angel Correa dall’Atletico Madrid. L’argentino prenderà il posto proprio dello spagnolo in un ruolo più consono al modulo di Giampaolo, quello del trequartista dietro le due punte. Una scelta tecnica obbligata, nonostante gli apprezzamenti del neo tecnico nei confronti del giocatore in uscita, anche per rientrare dalle spese.

In mattinata l’agente del calciatore è stato visto entrare nella sede di Casa Milan e in queste ore sta discutendo con la dirigenza proprio il futuro del suo assistito. Maldini e Massara stanno spingendo per ottenere un pagamento cash e hanno, fino ad ora, rifiutato ogni contropartita tecnica aggiunta alle offerte ricevute.

La Roma vuole Suso e prova il terzo tentativo

I giallorossi sono i più vicini al venticinquenne, ma vorrebbero evitare di spendere circa 40 milioni di euro per acquistarlo. Nelle scorse settimane hanno infatti tentato di effettuare uno scambio con l’aggiunta di un conguaglio economico. Defrel è stato il primo giocatore proposto al “Diavolo”, ma è arrivato immediatamente un secco no.

La società di Pallotta ha quindi provato con Patrick Schick, il ceco sotto la guida di Giampaolo alla Sampdoria si è fatto notare e non è mai riuscito a replicare i buoni risultati fatti a Genova. Proprio lo scarso rendimento della scorsa stagione, ha condizionato il Milan che ha valutato troppo poco, secondo la Roma, il costo del cartellino del centravanti.

In mattinata è iniziata a circolare la voce di un piano C che risponderebbe al nome di Steven Nzonzi. Il Campione del Mondo dello scorso anno con la Francia, sarebbe utile al centrocampo rossonero, alla ricerca di una figura a lui molto simile. Pagato 26 milioni di euro, il trentenne potrebbe costare almeno una ventina di milioni, permettendo così ai capitolini di pagare il cartellino di Suso la metà

Il Milan dovrà valutare la proposta e capire anche dove verte la volontà del proprio giocatore. I prossimi giorni saranno fondamentali e i contatti serrati. L’affare è possibile, ma serve trovare presto un’intesa tra i due club, prima che ne sopraggiungano altri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *