Calciomercato, la Juve (ri)piomba su Lukaku: sfida all’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:19

Inter-Lukaku. La storia infinita. La querelle mediatica e di mercato fra i nerazzurri e il giocatore del Manchester United continua, “Il tempo delle mele” sta per diventare “Caccia al ladro”. Film celebri che potrebbero riassumere la difficile e articolata situazione che si sta creando attorno al belga. Lo United non lo vuole tenere, perché il giocatore preferisce approdare in nerazzurro, non intende neanche svenderlo però: dall’Old Trafford chiedono 85 milioni. Troppi per Marotta e soci che da tempo giocano a ribasso, una strategia asfissiante che comincia a stancare in Inghilterra. C’è tempo fino all’8 agosto, poi ognuno per la sua strada.

Lukaku: la Juventus torna sul belga, è solo disturbo?

Il cammino di Lukaku, però, potrebbe finire alla Continassa da Sarri: un altro che, come Conte, ha vinto in Premier League e conosce il giocatore. Al punto da volerlo e da immettersi in una trattativa già avviata. Dall’amore per i nerazzurri al pragmatismo bianconero: due pesi, due misure, due modi diversi di intendere il calcio che l’attaccante dovrà valutare. Altrimenti lo farà lo United per lui, perché gli inglesi vogliono far cassa e se i soldi per Romelu non arriveranno da Suning li prenderanno altrove.

Incontro fra Pastorello e Paratici: si tratta

Questo spiegherebbe l’incontro fra Paratici – ds bianconero – e Pastorello (agente ed intermediario del giocatore), in ballo il futuro dell’attaccante. Quegli ottantacinque milioni sono una possibilità che la Juventus sta valutando, bisogna vedere se come operazione disturbante o trattativa possibile. Il belga, infatti, potrebbe sostituire Icardi nella lista dei desideri di Sarri, l’argentino sembra essersi arenato. A questo punto non rimane che guardarsi intorno e il mondo, a volte, è talmente piccolo da rincontrarsi ovunque: Marotta e Paratici lo sanno bene, perché ultimamente Milano e Torino appaiono tutt’altro che distanti e distinte. Resta da capire chi la spunterà in quest’ennesimo derby d’Italia a colpi di calciomercato.