Calciomercato Napoli: Pépé, il presidente del Lille: “Accordo raggiunto per 80 milioni”

Nicolas Pépé diretto al Napoli. Nella giornata di ieri, gli agenti dell’ivoriano si sono presentati in elicottero nel ritiro degli azzurri a Dimaro per parlare con Aurelio De Laurentiis e il ds Giuntoli. Dalla chiacchierata informativa sembrerebbe trapelato ottimismo per un affare non semplice da realizzare per le cifre che saranno messe a disposizione.

Gerard Lopez, il presidente del Lille, quadra francese dove milita il giovane calciatore, ha parlato in esclusiva a Tuttosport, dichiarando apertamente il trasferimento del talento classe ’95: A Pépé l’anno scorso chiedemmo di restare, con la promessa che lo avremmo ceduto in questa finestra di mercato. Abbiamo ricevuto offerte che ci soddisfano economicamente da 4 grandi club”. 

Pépé-Napoli, c’è l’accordo ufficiale

Il patron della squadra militante in Ligue 1 ha poi proseguito:De Laurentiis ha soddisfatto la nostra richiesta di 80 milioni. Ora toccherà al giocatore decidere dove andare, anche sulla base delle offerte che i suoi agenti hanno ricevuto. Lunedì tornerà dalle vacanze e credo che a metà settimana saprà cosa fare. Ounas? Sono due trattative separate“. 

Il Manchester United è sembrato in vantaggio nelle scorse settimane, ma l’incontro di ieri potrebbe aver permesso agli azzurri di sorpassare i Red Devils. Il nodo nella trattativa resta legato ai 6 milioni di euro di commissione per gli agenti di Pépé che, per il patron De Laurentiis, sono eccessivi. Anche lo stipendio è da limare: la richiesta è di oltre 5 milioni all’anno, mentre la società campana gliene offre 4 netti più bonus.

I prossimi giorni potranno sciogliere ogni dubbio e portare alla realizzazione di un colpo di prospettiva importante per il Napoli di Carlo Ancelotti. Il tecnico ha espresso il suo grande apprezzamento nei confronti del ventiquattrenne, ritenuto un profilo importante per il modulo e lo stile di gioco che l’allenatore vorrà adottare nella stagione che avrà inizio tra un mese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *