Icardi sfida all’Inter: Juve o stop per 2 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Mauro Icardi in guerra con l’Inter. L’attaccante non vuole lasciare la sua squadra, ma Antonio Conte e la società sono stati categorici: non è all’interno del progetto. L’ex capitano si sta allenando a parte rispetto ai propri compagni, non seguendo le direttive tecniche del suo nuovo allenatore, proprio per scelta del pugliese.

Il numero 9 dovrebbe trovare una nuova destinazione e Juventus, Napoli e Roma sarebbero anche disposte a comprarlo, ma il centravanti vorrebbe restare a Milano dove ha costruito la sua vita con la moglie Wanda Nara, i due suoi figli e la possibilità che presto ne nasca un terzo, ragione che spingerebbe ulteriormente il giocatore a non trasferirsi.

Icardi-Inter è gelo

Tra le due parti è in atto una sfida a distanza, Maurito vorrebbe convincere Conte, ma il neo tecnico non vuole sentire ragioni e dunque la punta interista potrebbe rimanere ferma per 2 anni, fino al termine del suo contratto. L’Inter perderebbe una cifra importante, almeno 70 milioni di euro e l’argentino sarebbe lontano da un terreno di gioco per un periodo lunghissimo che gli condizionerebbe la carriera.

Un separato in casa che, come ultima alternativa, avrebbe la Juventus. I bianconeri sono sulle tracce di Lukaku, ma la trattativa è complessa. Icardi avrebbe scartato tutte le altre opzioni tranne la “Vecchia Signora” che potrebbe accoglierlo come chance finale per rinforzarsi in attacco. Tra 20 giorni avrà inizio il campionato e per allora, forse, si avranno certezze.