Consigli Fantacalcio, i difensori goleador da acquistare all’asta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:43

Agosto, mese di preparazione anche per i fantallenatori che, tra un’amichevole e l’altra e il mercato incombente, studiano le possibili mosse per non farsi trovare impreparati all’asta del Fantacalcio, un vero e proprio evento diventato irrinunciabile per gli appassionati.

Asta che comincerà dalla Difesa, un reparto delicato per il quale la volontà di spendere pochi crediti da destinare ad altri ruoli si scontra con la possibilità opposta ovvero quella di puntare su difensori che, potenzialmente, nel corso del campionato hanno le caratteristiche ideali per garantire un surplus di punteggio in termini di gol e assist.

Asta Fantacalcio, i difensori da acquistare

Non mancano di certo, in difesa, profili per i quali vale la spendere un discreto numero di crediti. Cominciamo dai nuovi arrivi, Godin (Inter) e De Ligt (Juventus). Entrambi, oltre alla continuità di rendimento, sono accomunati, nelle stagioni con Atletico Madrid e Ajax, da un discreto score realizzativo. Mina vaganti sui calci piazzati, De Ligt ha realizzato 13 gol in 117 presenze con i Lancieri. Altrettanto prolifico Godin, in rete 27 volte con i Colchoneros in 389 presenze.

A proposito di nuovi acquisti, è arrivato alla Roma con la fama di difensore goleador anche Gianluca Mancini, autore di 7 gol nelle ultime due stagioni con l’Atalanta. In casa Roma, c’è un altro difensore da non farsi sfuggire, Aleksandr Kolarov, rigorista, specialista sulle punizione nonché uomo assist.  Attenzione anche a Fazio, pericoloso sui calci piazzati.

Rendimento ampiamente sufficiente e discreta capacità realizzativa hanno contraddistinto anche l’ultimo campionato disputato dai due calciatori rivelazione dell’Atalanta, Hateboer e Castagne (rispettivamente 5 e 4 gol all’attivo), da Acerbi (3 gol con la Lazio), da Bonucci (3 gol con la Juve), da  Romagnoli (2 gol con il Milan) .

Difficile non puntare su Koulibaly. I cinque gol della stagione 2017-18 hanno rappresentato un exploit per il senegalese che punta a migliorare il suo apporto realizzativo ora che può permettersi ulteriore libertà in avanti, supportato da Manolas.  Stesso discorso per Chiellini. Nessun gol all’attivo, lo scorso campionato, per Skriniar, presenza “ingombrante” nelle aree di rigore avversarie alla stregua del compagno di reparto De Vrij, il quale, dovrà fronteggiare la concorrenza di Godin.

Possibili affari ? da Bruno Alves, specialista sulle punizioni con 4 gol al Parma. Stessa dote di Biraghi della Fiorentina. Attenzione anche a Ferrari del Sassuolo (3 gol), Bonifazi della Spal (2 gol), Nkoulou (2 reti con il Torino), Milenkovic (3 gol con la Fiorentina pur con un’ultima parte di stagione non positiva),  Difensori tra i più prolifici dello scorso anno è stato Di Lorenzo. Cinque i gol segnati con l’Empoli, un obiettivo difficilmente ripetibile senza il posto da titolare al Napoli.