Lovren, la Roma tenta l’affondo: accordo vicino

La Roma in pressing su Lovren. La società giallorossa prosegue la ricerca di un difensore centrale di esperienza che possa dare sicurezza al reparto difensivo. Dopo la cessione di Manolas, infatti, la Roma è subito corsa ai ripari accaparrandosi uno dei giovani più interessanti della nostra Serie A: Gianluca Mancini. Il giocatore è approdato nella capitale con la formula del prestito oneroso di 2 milioni con obbligo di riscatto fissato a 13. A questa cifra vanno aggiunti altri 8 milioni che la Roma dovrà versare nelle casse dei bergamaschi in caso di raggiungimento di determinati obiettivi. Il solo Mancini, però, non basta. I giallorossi hanno bisogno di un altro rinforzo che sappia prendere in mano l’intero reparto, guidandolo senza timore.

Il primo nome sul taccuino di Petrachi è l’ormai noto Tony Alderweireld. Arrivare al belga, però, non sarà semplice per i giallorossi. Il Tottenham, infatti, non sembra disposto a calare le pretese: per il giocatore servono 28 milioni di euro. La Roma, al momento non sembrerebbe disposta a sborsare una cifra così alta per un giocatore che va in scadenza di contratto l’anno prossimo. L’alternativa al centrale del Tottenham, allora, potrebbe essere l’esperto difensore del Liverpool, Lovren. Nella giornata di oggi l’agente del giocatore ha incontrato il ds della Roma, Gianluca Petrachi. I giallorossi starebbero pensando ad un prestito oneroso con obbligo di riscatto. Al momento tra le società balla qualche milione. La Roma, non vorrebbe andare oltre i 13 milioni; il Liverpool, dal canto suo, ne chiede almeno 20. Nelle prossime ore ci saranno ulteriori incontri per assottigliare la distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *