Juventus, Sarri sulle cessioni: “Dybala? In sei vanno tagliati. Vorrei tenerli tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:23

Conferenza stampa di Maurizio Sarri al termine dell’amichevole persa dalla Juventus, 1-2, contro l’Atletico Madrid a Stoccolma. Il tecnico bianconero, oltreché sulla partita, si è soffermato anche sui possibili sviluppi del calciomercato e non ha escluso cessioni eccellenti nelle ultime tre settimane di trattative.

La Juve deve fare 6 tagli per la lista Champions – spiega Sarri –  e questo ci mette in difficoltà. Magari abbiamo in testa soluzioni, ma se il mercato non ci viene incontro inutile averle in testa. Gli ultimi 20 giorni di mercato saranno difficili per noi. E’ una situazione che dobbiamo risolvere e non strettamente collegata a scelte dell’allenatore e della società.”  Inevitabile un accenno a Dybala, ancora al centro di rumors di mercato e in campo per mezzora contro l’Atletico.   Se ho parlato con Dybala ? Come ho detto prima ci posso anche parlare, poi c’è il mercato che va in una certa direzione e quello che dico io conta zero. Sei vanno tagliati, dipende dal mercato. Io li vorrei tenere tutti.”

Sarri su Juventus-Atletico Madrid

Per quanto riguarda la prestazione della squadra contro l’Atletico, Sarri si dice soddisfatto: “Abbiamo mostrato una buona qualità tecnica nel primo tempo, e anche nella ripresa l’aspetto caratteriale mi e’ piaciuto. Abbiamo combattuto fino alla fine, con giocatori appena arrivati, o alcuni, come Khedira e Douglas Costa, che non giocavano da tempo. “L’idea di base comincia a esserci ma dobbiamo migliorare la fase difensiva. Sono pero’ contento che ai ragazzi stia entrando il concetto di controllare la partita e tenere il possesso.

Terminata la ICC, la Juventus tornerà in campo il 14 agosto nella tradizionale amichevole contro la Primavera a Villar Perosa. Sarà l’ultimo test in vista dell’esordio in campionato previsto sabato 24 agosto a Parma.