Premier League. Dopo le vittorie in goleada di Liverpool (4-1 nell’anticipo sul Norwich) e del Manchester City (0-5 al West Ham nel match delle 13), cinque i match disputati sabato 10 agosto per la prima giornata del campionato inglese.

Vittoria in rimonta del Tottenham, vice campione d’Europa, contro la matricola Aston Villa. Al vantaggio di McGinn, gli Spurs replicano nell’ultimo quarto d’ora con il nuovo acquisto Ndombele e la doppietta del solito Kane per il 3-1 finale. Vittoria preziosa per gli Spurs che, con tanti assenti (Lo Celso, Son, Vertonghen, Sessegnon) replicano ai successi di Liverpool e Manchester City.

Esordio in Premier con pareggio per Kean, subentrato nella ripresa in Crystal Palace-Everton, terminata a reti bianche. Partita non esaltante anche se non sono mancate le occasioni da gol per entrambe le squadre. L’Everton ha chiuso in 10 uomini per l’espulsione per doppia ammonizione di Schneiderlin.  Per Kean pochi palloni giocate e qualche sortita offensiva. All’ingresso in campo, ovazione dei tifosi dei Toffees.

Esordio vincente per Burnley e Brighton. I Clarets hanno sconfitto 3-0, in casa, il Southampton con tre gol in dieci minuti dal 63′ al 75′ con la doppietta di Barnes e il tris dell’irlandese Gudmundsson. Sorprende lo 0-3 del Brighton a Vicarage Road contro il Watford. All’autorete di Doucoure, seguono nella ripresa i gol del rumeno Andone e di Maupay.  Prezioso pareggio in trasferta per la matricola Sheffield United a Bournemouth. Al vantaggio rossonero di Mepham al 62′, replica all’89’ Sharp. Per i biancorossi, decisamente, un buon viatico per il ritorno in Premier League e in vista di una lotta salvezza che si prospetta davvero difficile.