Manchester United-Chelsea 4-0: Rashford e Martial non fanno rimpiangere Lukaku

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21

Il Manchester United si impone 3-0 sul Chelsea nella prima giornata di Premier League. La doppietta di Rashford e il gol di Martial decidono la sfida di Old Trafford terminata con un punteggio troppo pesante per il Chelsea di Lampard.

Alla sua prima ufficiale sulla panchina dei Blues, Lampard rinuncia a Giroud, Pulisic e Kante titolari e schiera negli undici di partenza Mount e Abraham. E’ proprio di quest’ultimo la prima occasione della partita con un potente tiro dal limite che colpisce il palo a De Gea battuto. Gioca bene il Chelsea in avvio ma è il Manchester a passare in vantaggio al 18′. Fallo di Zouma su Rashford, rigore netto che lo stesso attaccante trasforma con un tiro potente e angolato. I Blues, colpiti nel loro momento migliore, continuano a essere propositivi in avanti e, nel finale di tempo, fanno di nuovo i conti con la sfortuna con la traversa di Emerson Palmieri.

Il buon Chelsea ammirato nei primi 45′ svanisce nella ripresa. Il Manchester United ne approfitta e colpisce di nuovo al 65′ con Martial che ribadisce in rete da distanza ravvicinata il cross di Pereira tra l’immobilismo della difesa Blues. Passano due minuti e i Red Devils chiudono il match con la doppietta di Rashford. Lancio millimetrico di Pogba per l’attaccante che lanciato a rete non lascia scampo a Kepa in uscita. Un uno-due terrificante siglato dai due attaccanti destinati a prendere il posto di Lukaku passato all’Inter. Non è finita. Nel finale c’è gloria anche per il giovane James in gol, per il 4-0, nel giorno dell’esordio in Premier League.

Batosta pesante per il Chelsea. Con gli addii Hazard in avanti e David Luiz in difesa e senza una prima punta di livello sarà dura per i Blues, condizionati dal blocco del mercato, lottare per le posizioni di vertice della classifica della Premier. Mercoledì 14 agosto per il Chelsea sfida al Liverpool a Istanbul nella finale di Supercoppa Europea.