Presentazione ufficiale allo Juventus Stadium per Danilo, nuovo acquisto bianconero arrivato dal Manchester City nello scambio che ha portato Cancelo in Premier League. Nella conferenza stampa alla quale ha presenziato anche Pavel Nedved, il brasiliano si è soffermato sui suoi obiettivi alla Juve e sui motivi che l’hanno portato a scegliere i bianconeri, elogiando Maurizio Sarri con un paragone autorevole.  Di seguito una sintesi delle dichiarazioni del brasiliano.

Danilo su Sarri : “Mi ha chiesto di essere attento in fase difensiva, poi giocare libero. Ha uno stile molto particolare, è un allenatore a cui piace comandare il gioco, avere la palla, lo abbiamo visto al Chelsea. Io non voglio fare confronti, ogni tecnico ha le sue specialità, particolarità. La linea è molto simile, per lo stile di gioco e per quello che chiedono durante la partita. Per me è molto positivo. Non sei un grande allenatore solo in campo, Sarri ha un bel modo di passare le proprie idee.”

Cristiano Ronaldo e Alex Sandro: Alla Juve, Danilo ritrova CR7 e Alex Sandro con i quali ha condiviso le esperienze precedenti al Real Madrid e al Porto. Entrambi sono stati decisivi per indirizzare la sua scelta: ” Ho parlato con Ronaldo prima di venire qui, abbiamo scherzato sul numero 7, avevo chiesto di prenderlo Mi ha detto che è un club magnifico e lui è molto motivato. Durante la trattativa ho parlato più volte anche con Alex Sandro, è stato molto importante per me, mi ha dato informazioni precise sul club. Per me è un piacere essere con lui, siamo molto vicini. Sarà sempre fondamentale di qui in avanti”

Le ambizioni con la Juventus:  “So cosa significa la Champions League, ma non ho parlato ancora con gli altri. Dobbiamo affrontare ogni competizione e ogni partita con la stessa serietà. Mai visto un club vincente che misura le partite diversamente.  Dobbiamo essere sempre concentrati al massimo in ogni competizione”

La scelta del numero: Considerato che il 7 richiesto a Cristiano Ronaldo era occupato, Danilo ha scelto il 13. Ecco il motivo: “Il 13 ha una storia con i miei amici e i miei agenti, credo nella numerologia e mi piace la carta numero tredici. E’ un numero che parla di cose nuove e nuove sfide.

Danilo ha esordito con la Juventus nell’amichevole di Stoccolma persa ai rigori con l’Atletico Madrid. Il brasiliano sarà in campo anche mercoledì 14 agosto nella tradizionale amichevole in famiglia a Villar Perosa tra Juve A e Juve B che precede di tre giorni l’ultimo impegno pre campionato dei bianconeri con la Triestina.