Stephanie Frappart è entrata nella storia come primo arbitro donna a dirigere un match maschile in una competizione Uefa, la finale di  Supercoppa Europea, Liverpool-Chelsea, vinta dai Reds ai rigori dopo il 2-2 ai tempi supplementari.

Agevolata anche da un match corretto con due ammoniti (Azpilicueta e Henderson), la Frappart ha diretto i 90 minuti regolamentari con grande personalità, coadiuvata anche dalle due assistenti, brave anch’esse nella gestione della chiamate, su tutte quella sul fuorigioco di Pulisic, confermato dal VAR, con conseguente gol annullato all’attaccante americano con il Chelsea avanti 1-0 nel primo tempo.

Sempre vicina all’azione, l’arbitro francese ha ostentato grande sicurezza e bravura, tenendo testa ai (pochi) episodi di protesta dei calciatori. Tutto perfetto fino al rigore concesso al Chelsea  poco dopo il 2-1 segnato da Mané nel primo tempo supplementare. Un penalty dubbio con le immagini televisive che non hanno chiarito del tutto l’entità del contatto tra il portiere Adrian e l’attaccante Abraham. Una decisione difficile, confermata con il silent check dal VAR, sulla quale la Frappart ha comunque dimostrato ulteriore personalità.

Stephanie Frappart, i social esaltano l’arbitro francese

Le impressioni sulla direzione di gara della Frappart hanno diviso il  popolo dei social. Su Twitter, non sono mancati i post degli utenti di tutto il mondo che non hanno risparmiato elogi per il fischietto francese, la cui presenza in campo, secondo alcuni, ha contribuito a ingentilire il comportamento dei calciatori in campo. Poi, l’episodio del rigore ha cambiato un pò l’entità dei giudizi. Abbiamo selezionato alcuni tweet a riguardo.