Pogba al Real Madrid, l’appello in TV del fratello: “A Zidane serve uno come lui”

Il calciomercato in Premier League è chiuso (ma non per le cessioni) ma c’è ancora tempo per qualche clamoroso addio: quello di Paul Pogba al Manchester United, ad esempio. Il centrocampista francese ex Juventus è stato bloccato dallo United, ma lui insiste: vuole andare via e non chiede altro che di giocare nel Real Madrid. Un “amore” condiviso, visto che Pogba è il primo obiettivo dei Blancos, con l’allenatore Zinedine Zidane che chiede il suo acquisto a gran voce. C’è ancora tempo, e Pogba sta facendo di tutto per farsi cedere: l’ultimo tentativo ieri, ad opera del fratello. Mathias Pogba, che ha rilasciato una lunga intervista a “El Chiringuito”, con un chiaro messaggio da recapitare al Manchester United: “Tutti sappiamo che Paul voleva cambiare squadra, e sta ancora aspettando. Intanto si allena duramente. Vedremo che cosa succederà, visto che c’è tempo fino al 2 settembre e tutto può accadere”.

“Zidane ha bisogno di lui, se non avrà Pogba farà fatica”

Nei pensieri di Pogba c’è solo il Real Madrid: “Certo che Florentino Perez può acquistarlo, ha proseguito Mathias Pogba – il Real Madrid ha le potenzialità per prenderlo, non è impossibile niente. A Zidane uno come mio fratello Paul manca, ha bisogno di un altro centrocampista e in particolare con le sue caratteristiche. La richiesta di Zidane è chiara, e se non gli daranno quello che ha chiesto farà fatica”. Parole chiare, che sanno di appello quasi disperato. Per Pogba sono giorni di tensione e di attesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *