Milinkovic-Savic verso l’Inter. La campagna acquisti nerazzurra è stata caratterizzata dall’arrivo di colpi importanti che hanno migliorato notevolmente la rosa a disposizione del neo allenatore Antonio Conte. Il rinforzo d’esperienza in difesa come Godin, gli innesti giovani a centrocampo come Barella e Sensi, la fantasia di Lazaro sull’esterno e la forza di Lukaku come goleador, rendono il club del presidente Zhang uno dei candidati alla corsa scudetto.

Perisic come modello per Milinkovic

In casa interista c’è stato spazio anche alle cessioni e la più recente ha visto l’addio di Ivan Perisic diretto al Bayern Monaco. Il finalista dell’ultimo Mondiale si è trasferito con un prestito di 5 milioni e un diritto di riscatto, in base alle prestazioni che effettuerà durante la prossima stagione, fissato a 20.

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, starebbe valutando di riuscire a portare il super colpo Sergej Milinkovic-Savic a Milano con la stessa strategia. Nonostante la dichiarazione d’amore fatta dal serbo nei confronti della Lazio, i nerazzurri non si sarebbero arresi e vorrebbero accontentare i propri tifosi con un altro profilo di rilievo.

L’operazione è nettamente più difficile dato che il costo per il centrocampista biancoceleste è di circa 90 milioni complessivi, bonus compresi. Il prestito, dunque, potrebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni di euro, ma è poco probabile che la Lazio decida di rinforzare l’Inter senza avere la certezza obbligatoria di un riscatto l’anno successivo. Il sogno persiste, mentre il tempo scorre.