Roberto Mancini: “Juve favorita. Napoli più dell’Inter”. E su Balotelli dice…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:50

La stagione in Italia sta per cominciare, ancora otto giorni di attesa e la Serie A inizierà a fare sul serio, finalmente si torna in campo dopo l’estate e con il calciomercato alle battute conclusive, le più calde. Il ct della Nazionale italiana di calcio, Roberto Mancini, in una intervista in esclusiva alla Gazzetta dello Sport, ha già una sua idea di come sarà la gerarchia del prossimo campionato.

FAVORITA: “E’ presto per dirlo ma come sempre c’è la Juventus. Non dimentichiamo che vince da otto anni di seguito. Anche le altre si sono rinforzate. L’Inter ma perde giocatori importanti come Icardi e Perisic, ci sono molti volti nuovi, quindi è da vedere. Come anti Juve vedo il Napoli, ha lo stesso impianto di giocatori che sono insieme da molti anni”. 

BERNARDESCHI: “Ha tutto per diventare uno dei migliori giocatori in Europa. Tecnica, forza velocità, è diventato uno dei pilastri della Juventus. Ora è il momento giusto per fare il salto di qualità”. 

INTER: “Sensi e Barella sono due colpi straordinari e lo sottolineo. Li ho visti crescere partita dopo partita, diventeranno i pilastri dell’Inter. Sono italiani e sono bravi tecnicamente, possono fare diversi ruoli a centrocampo”. 

BALOTELLI: Brescia sarà una buona soluzione ma dipende tutto da lui. Magari giocando più vicino a casa si sentirà più tranquillo. Io gli voglio bene ma per lui non posso fare più nulla”.