Il cucchiaio a Trieste, le giocate di Villar Perosa, Paulo Dybala corre e segna per convincere Sarri e la Juventus che hanno bisogno del talento della Joya. Così come la sua Argentina ha bisogno del suo talento. Il ct della Selecciòn, Lionel Scaloni, ha diramato la lista dei convocati per la doppia sfida con il Cile e il Messico.

Dybala il lavoro paga anche in Nazionale. L’Argentina lo aspetta

Si è sempre detto che il valore di Dybala in Serie A non è in discussione, pur arrivando da una stagione deludente, il rendimento con l’Argentina invece si. Ed proprio la doppia sfida per la quale Scaloni lo ha convocato che può rappresentare una svolta anche con la camiseta Albiceleste. La Joya vista all’opera in questa prima parte di stagione, da Villar Perosa in avanti è tutta un’altra storia, stimoli e voglia di riprendersi la Juventus stanno facendo la differenza, tanto da scombinare i piani del ds bianconero Paratici e quelli di Maurizio Sarri che ora si trova davanti a scelte molto delicate.

Nonostante le voci di mercato si susseguono ancora, con il PSG sempre dietro l’angolo e l’Inter nell’eventuale scambio con Icardi, l’ex attaccante del Palermo lotta e non molla per dimostrare il suo valore. Ma ora c’è anche la chiamata dell’Argentina, quel richiamo forte, intenso come tutti gli argentini con la quella maglia, indissolubile. Del campionato italiano Scaloni ha chiamato anche Lautaro Martinez, Rodrigo De Paul, Joaquin Correa e German Pezzella.  Non ci sarà Leo Messi, per Dybala l’occasione è di quelle da prendere al volo.