É stata un’altra giornata intensa quella della Juventus, impegnata sul mercato sia in uscita che in entrata. É arrivata, infatti, l’ufficialità del prestito di Luca Pellegrini al Cagliari, inoltre sarebbe vicina la cessione di Mavdidi al Benevento. Si tratta, poi, per Miranda del Barcellona. Il terzino, classe 2000, piace ai bianconeri. Inserito nella possibile compravendita anche Rugani. L’indiscrezione più succulenta, però, arriva dal Brasile: la Juventus starebbe lavorando per portare a Torino Neymar, pronti cento milioni più il cartellino di Paulo Dybala. La “Vecchia Signora” non smentisce le voci e i tifosi sognano.

22.16 – Su Neymar c’è anche la Juventus, l’indiscrezione arriva da GloboEsporte secondo cui i bianconeri avrebbero offerto 100 milioni più Dybala per avere il brasiliano. Il Barcellona avrebbe mollato il colpo per le elevate pretese dei francesi (CLICCA QUI).

19.50 – E’ ufficiale: Luca Pellegrini è un nuovo giocatore del Cagliari. Il laterale mancino arriva in prestito fino al 30 giugno 2020. I bianconeri lo avevano preso dalla Roma nell’ambito della trattativa che ha portato Spinazzola in giallorosso.

19,00 – Si allarga la rosa di club interessati all’ecuadoriano Leonardo Campana Romero (QUI LA SUA STORIA). Secondo El Nacional, oltre al Napoli, sul talento del Barcelona de Guayaquil ci sarebbero anche Milan, Juve e Real Madrid.

18,45 – La Juve avrebbe quasi completato la cessione di Mavdidi al Benevento. Lo riporta Tuttosport.

18,15 – Secondo il Corriere dello Sport, la Juve avrebbe due centrocampisti in uscita: Matuidi e Emre Can che dovrebbe essere più facile da piazzare anche per ragioni anagrafiche. Intanto Sarri potrebbe decidere di schierare titolare Dybala come attaccante di movimento, “falso nove” nel tridente con Cristiano Ronaldo e Douglas Costa per il debutto in Serie A a Parma.

17,15 -” Mauro Icardi ha un promessa con la Juve da alcuni mesi, ma pure un ultimatum del Napoli che entro mercoledì vuole una risposta” ha dichiarato il collega Filippo Cornacchia a Radio Sportiva. “Icardi deve decidere se rischiare fino in fondo con la Juve o cambiare i programmi e accettare il Napoli”.

16,15 – Il ds bianconero Fabio Paratici è a Barcellona. L’obiettivo è convincere i blaugrana a cedere il promettente terzino sinistro classe 2000 Juan Miranda. I bianconeri potrebbero proporre un’offerta da dieci milioni. Il Barcellona, però, sembra intenzionata a scegliere la via del prestito, magari all’Olympique Marsiglia che si è già fatto avanti.

14,40 – Paul Pogba ha postato una serie di foto della festa di compleanno dei sue due fratelli gemelli, Mathias e Florentin, entrambi calciatori. Uno scatto in particolare lascia ben sperare i tifosi bianconeri. Pogba, infatti, si mostra insieme ai fratelli con la maglia numero 6 della Juventus.

13,10 – Maurizio Sarri sarà regolarmente in panchina sabato col Parma. L’allenatore ha smaltito l’influenza e già oggi dirigerà l’allenamento.

12,10 – Tante le cessioni complicate in casa Juventus: non manca più molto alla fine del mercato, e i calciatori messi in lista di sbarco non vogliono partire. E’ Dybala a guidare il fronte dei “no”, ma con lui anche Higuain, Mandzukic, Emre Can e Matuidi. Forse l’unico predisposto a partire è Daniele Rugani.

12,09 – La Juventus ha capito che ad oggi la sola destinazione possibile per Mario Mandzukic è il Bayern Monaco. Il ds Paratici aspetta l’offerta, ma se non dovesse arrivare il croato potrebbe finire con una conferma non prevista dai piani della società. La Juventus spera che la partenza possa concretizzarsi a breve, entro due giorni.

11,40 – Il futuro di Daniele Rugani è sempre più lontano dalla Juventus. L’ex Empoli, stretto dagli arrivi di Demiral e De Ligt vorrebbe rimanere in Serie A. Apprezza la corte della Roma, che però lo chiede solo in prestito.

11,00 – Il centrocampista turco Emre Can resta in lista di sbarco. Come si legge su Tuttosport su di lui resta forte l’interesse del Bayern Monaco ma anche del Paris Saint-Germain

9,15 – Questo il probabile undici della Juventus per il debutto di sabato in campionato contro il Parma: Szczesny, Danilo (De Sciglio), De Ligt, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Rabiot, Douglas Costa, Higuain (Dybala), Ronaldo. E’ l’ipotesi di Tuttosport.

8,50 – Sembra essere un vero e proprio giallo della domenica con un presunto pranzo sul lago di Como tra Dybala e dirigenti dell’Inter. Secondo Il Giornale si tratta della possibile svolta verso lo scambio difficilissimo con Icardi.

8,30Il ds della Juventus Paratici corre contro il tempo per riuscire a prendere Icardi e a consegnargli la maglia numero 9 della Juventus, rimasto senza padrone. L’argentino pressato dall’ultimatum del NapoliHiguain, invece, ha qualche chance di restare se resisterà ancora mentre Dybala rimane sul mercato nonostante le ultime buone prestazioni. Lo scrive Tuttosport.

La Juventus sarà ancora la squadra da battere. Dopo gli importanti innesti dello scorso anno (su tutti quello di Cristiano Ronaldo), durante questa sessione di calciomercato la Juventus non ha perso occasione per rinforzare una squadra già ampiamente competitiva. I bianconeri, infatti, hanno accolto giocatori importanti come De Ligt, Rabiot, Ramsey e Buffon. Ma non hanno rinunciato ad investire su giovani di prospettiva come Demiral e Traorè.

Juventus, il mercato in uscita fatica a decollare

Al momento il problema principale della Juventus rimane il mercato in uscita. I bianconeri, infatti, non riescono a piazzare alcuni dei loro pezzi pregiati come Higuain, Mandzukic, Matuidi, Emre Can e Rugani. Sul croato, fino a qualche giorno fa, c’era l’interesse del Bayern Monaco. A quanto pare, però, i bavaresi dopo l’acquisto di Coutinho avrebbero deciso di mollare la presa. Matuidi piace in Francia, ma finora la Juventus non ha ricevuto nessuna offerta allettante. Rugani continua ad essere conteso tra Roma e Monaco. Al momento i giallorossi sembrerebbero tornati in vantaggio, ma la chiusura della trattativa rimane ancora lontana. Per Higuain, invece, scarseggiano le pretendenti. Dopo la Roma, infatti, nessuna altra squadra si è interessata al Pipita. Poi c’è Dybala. L’argentino sembrava sul piede di partenza ma, ad oggi, una sua permanenza non sarebbe da escludere.