Chi l’avrebbe mai detto che Lionel Messi non può giocare nella terza serie norvegese? L’effetto è certamente bizzarro, più quanto potesse esserlo un passaggio di Chinaglia al Frosinone per Rino Gaetano. Però c’è davvero un Lionel Messi nel modesto club dello Jukeren.

Chiamatemi Lionel Messi

E’ il sedicenne Daniel Are Knutsen che ha legalmente cambiato nome e ora si chiama come il suo grande idolo. “Volevo farlo da un po'” ha detto, secondo quanto riporta il Daily Mail. “Adoro Messi e il calcio, valeva la pena provare. Per quanto possibile mi ispiro a lui, cerco di giocare come lui anche se non ho il suo stesso talento”.

“Ora cerchiamo Cristiano Ronaldo”

Anche solo come mossa auto-promozionale, ha evidentemente funzionato. Messi, alias Knutsen, ha trovato una squadra e un quarto d’ora di celebrità internazionale. Giocherà per ora con l’under 16, ma potrebbe poi passare in prima squadra. Il tecnico Runar Bo Eriksen ci scherza su. “A questo punto dobbiamo cercare Cristiano Ronaldo” ha detto. Là fuori potrebbe esserci un secondo Knutsen disposto ad accontentarlo.