Si potrebbe riaprire la pista che porterebbe Mario Mandzukic al Bayern Monaco. Il tecnico dei bavaresi Nico Kovac vorrebbe aggiungere il croato dopo l’arrivo del connazionale Perisic in estate. L’attaccante 33 enne, con il contratto in scadenza nel 2021, tornerebbe in Baviera dove ha già giocato tra il 2012 e il 2014.

Mandzukic, ritorno al Bayern?

Alla sua prima stagione in Bundesliga, Mandzukic festeggiò il triplete. Vinse la sua prima Bundesliga, alzò la prima Champions League con tanto di gol del momentaneo 1-0 in finale contro il Borussia Dortmund, e la Coppa di Germania. Più difficile il rapporto con Pep Guardiola, che porta una filosofia radicalmente diversa e ha bisogno di attaccanti con caratteristiche decisamente differenti. Il croato comunque conquista il Mondiale per club, una seconda coppa nazionale, e partecipa al trionfo in Bundesliga con sette giornate di anticipo. Lascia il Bayern nel 2014 con 48 gol in 88 partite.

Mandzukic alternativa a Lewandowski

Il club potrebbe richiamarlo però come alternativa a Robert Lewandowski, un profilo che in questo momento manca nella rosa a disposizione di Kovac. L’accordo potrebbe essere raggiunto, come per Mandzukic, sulla base di u  prestito oneroso con diritto di riscatto. Il croato, infatti, rischia anche di rimanere fuori dalla lista Champions della Juventus di Sarri.