Calciomercato, Icardi non riavrà l’Inter: per lui solo la Juve

Mauro Icardi e l’Inter: una telenovela infinita, che si porta avanti da mesi. Ora che siamo nei giorni conclusivi (e decisivi) del calciomercato, dovrebbe arrivare la conclusione di questo giallo. Quale sarà il futuro dell’argentino? Ogni giorno arrivano segnali spiazzanti, che disorientano i tifosi. Non solo quelli nerazzurri, ma anche quelli che sognano di vederlo con la loro maglia: napoletani e juventini. Ma cosa succederà? Di certo si andrà avanti fino agli ultimi giorni del calciomercato, e il 2 settembre non è così lontano.

Nessun riavvicinamento con l’Inter

Si registrano segnali che in apparenza sembrano riavvicinare Icardi all’Inter. Ha avuto il numero di maglia e ottenuto di allenarsi integralmente con la squadra. In realtà non si tratta di una mano tesa, ma di doveri contrattuali che la società ha nei suoi confronti. Vero che Icardi sembra avere un rapporto sereno con i compagni di squadra, o almeno buona parte di essi. Ha partecipato alla festa del connazionale Lautaro Martinez con la moglie Wanda Nara e tutto sembrava normale. Ma la realtà è diversa: Icardi è fuori dai piani dell’Inter e non c’è intenzione né di reinserirlo né tantomeno di utilizzarlo. Il calciatore ne è consapevole, e probabilmente negli ultimi giorni di mercato si darà una mossa. Ovviamente Icardi non sarà convocato per la partita con il Lecce di lunedì.

La Juve è convinta di prenderlo e gli ha conservato la “9”

Lo aspetta la Juventus, che gli ha pure “conservato” la maglia numero 9. Nei piani del club bianconero c’era la cessione di Higuain e di un altro giocatore di valore per trovare i 70-75 milioni richiesti dall’Inter. Ad oggi nessuna di queste cessioni si è concretizzata, e la Juve non si è ancora mossa per Icardi. Dovrebbe farlo, potrebbe farlo: ma senza cessioni illustri obiettivamente è difficile fare previsioni. Si ipotizza anche che l’unica strada sia quella di vendere Dybala (l’unico che ha mercato) ma in casa bianconera non tutti sono d’accordo a perdere Dybala, tifosi compresi. Quello che sembra un punto fermo è la volontà di Icardi, che vuole solo e soltanto la Juventus e non aspetta altro. Ecco cosa fa stare tranquillo il ds Paratici, che sa che può muoversi fino all’ultimo giorno (o quasi).

Il Napoli è deluso, ma lo aspetta ancora

E poi c’è il Napoli. Situazione paradossale quella della società azzurra. Aurelio De Laurentiis ha offerto a Icardi un ottimo contratto, e ha anche trovato l’accordo con l’Inter per 65 milioni cash. Eppure mai il calciatore ha accettato il Napoli. Rifiuti gentili, poi la richiesta di rifletterci. Ha preso tempo, senza mai aprire al Napoli e facendo “soffrire” i tifosi partenopei. Ormai, però, sia De Laurentiis che il popolo azzurro sono arrabbiati con Icardi, che vuole solo la Juventus. Sembra che De Laurentiis sia disposto ad accettare una decisione dell’attaccante ancora qualche giorno, ma ormai sembra difficile che da Icardi possa arrivare un clamoroso sì. In ogni caso il Napoli non si sarebbe ancora defilato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *