Un inizio pieno di sorprese quello della Liga spagnola che ha visto il Real Madrid ancora leggermente imballato: in testa alla classifica, infatti, per il momento c’è il Siviglia. Le Merengues steccano la prima al Bernabeu contro il Valladolid, facendosi andare bene un 1-1. Il segnale positivo lo dà Benzema che, nel finale di gara, realizza un gol dal limite dell’area: una vera perla che infiamma il pubblico di casa, ma l’euforia dura poco. Spegne gli entusiasmi il pareggio di Guardiola (non Pep) arrivato in extremis. Battuta d’arresto per i Blancos guidati da Zidane dopo la vittoria iniziale contro il Celta Vigo.

Liga spagnola: manita Barça e Atletico a punteggio pieno

In ripresa, invece, i cugini del Barcellona: Messi e compagni fanno subito dimenticare la sconfitta al debutto da campioni in carica contro il Bilbao, di fronte al Betis è tutta un’altra musica. Il Camp Nou è da sempre teatro di imprese sportive e la vittoria dei blaugrana non smentisce le attese: una manita, quella di Messi e compagni, a spazzare via ogni dubbio sulla superiorità di un gruppo collaudato che qualche volta può cadere, ma è una svista destinata a non ripetersi tanto facilmente. Stavolta la differenza la fanno Griezmann che, da nuovo arrivato, si presenta subito al pubblico casalingo con una doppietta, Perez, Alba e Vidal. Con buona pace di Conte che, giocando di lunedì, avrà visto la partita pensando a quanto il cileno starebbe bene in nerazzurro. A prevalere, però, è il colore blaugrana che non si arresta malgrado i due lampi di Fekir e Loren.

La classifica: Simeone in testa al gruppo col Siviglia

Guardando la classifica, ora, il Real è terzo e il Barcellona nono rispettivamente ad un punto di distanza. Siamo all’inizio e la classifica è più che parziale. Specialmente al netto di qualche inciampo, chi ben comincia – a punteggio pieno – invece è l’Atletico Madrid di Diego Simeone. La banda del Cholito è a pari punti (sei) col Siviglia di Monchi e comincia ad abituarsi non disdegnando il ruolo di capofila. Arrivano, dunque, due vittorie per i Colchoneros contro Getafe e Leganes. In gol vanno Morata e Vitolo, aspettando – speriamo presto, deve aver pensato Simeone – i colpi di Joao Felix. La Liga al suo inizio dimostra quanto non ci si possa distrarre un attimo: almeno in queste prime battute, niente e scontato.