Quaresma, addio al Besiktas: “Il presidente non mi vuole più”

Dopo quattro anni, si interrompe l’avventura di Ricardo Quaresma con il Besiktas. Sul proprio profilo Instagram, il calciatore portoghese ha scritto un lungo post in cui ha spiegato il motivo di questa separazione. Spiega, senza giri di parole, che a non volerlo più è stato il presidente del club turco. Adesso è alla ricerca di una nuova avventura.

Sono appena stato informato dal presidente del club che non vuole più che io faccia parte della squadra. Nei prossimi giorni annuncerò il mio futuro in conferenza stampa. Grazie a tutti per la comprensione ed il supporto“, ha scritto Quaresma sui social.

Si era trasferito al Besiktas nel 2015, ma aveva già vestito la maglia dei turchi dal 2010 al 2012. In mezzo, l’esperienza all’Al-Ahli e il ritorno al Porto. Proprio con i Dragões si era fatto strada dal 2004 al 2008. Poi il passaggio sfortunato all’Inter, voluto fortemente da Mourinho: sei mesi in Italia, poi il prestito al Chelsea e il ritorno in nerazzurro, per poi volare in Turchia per la prima volta. Ad inizio carriera ha giocato anche per lo Sporting Lisbona e il Barcellona. Lo ha reso famoso la Trivela, il cross o il tiro di esterno che ha fatto impazzire gli appassionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *