Champions League, ecco gli 8 gironi dell’edizione 2019-2020 scaturiti dal sorteggio di Montecarlo. La Juve ritrova l’Atletico ma parte ampiamente favorita con Bayer Leverkusen e Lokomotiv. Girone durissimo per l’Inter contro Barcellona e Borussia. Il Napoli affronterà di nuovo il Liverpool ma con Genk e Salisburgo ha la qualificazione alla portata. Bene anche l’Atalanta che oltre al Manchester City  può giocarsela con Dinamo Zagabria e Shakthar Donetsk

GIRONE A: Psg; Real Madrid; Bruges; Galatasaray
GIRONE B: Bayern Monaco; Tottenham; Olympiakos; Stella Rossa
GIRONE C: Manchester City; Shakthar Donetsk; Dinamo Zagabria; Atalanta
GIRONE D: Juventus; Atletico Madrid;  Bayer Leverkusen; Lokomotiv Mosca
GIRONE E: Liverpool; Napoli; Salisburgo; Genk
GIRONE F: Barcellona; Borussia; Inter; Slavia Praga
GIRONE G: Zenit San Pietroburgo; Benfica; Lione; Lipsia
GIRONE H: Chelsea; Ajax; Valencia; Lille

18.55: L’Inter affronterà lo Slavia Praga nel girone F. Ottimo avversario per il Napoli che trova il Genk per la quarta fascia

18.54: La Lokomotiv Mosca completa il girone della Juve

18,53; Atalanta con City, Shakhtar e Dinamo Zagabria. Gruppo abbordabile per gli orobici

18.50: Completata la terza fascia, Leo Messi viene premiato come miglior attaccante della passata edizione

18.47: Terza squadra abbordabile per il Napoli che pesca il Salisburgo

18.45: Inter con Barcellona e Borussia Dortmund. Per la Juve c’è il Bayer Leverkusen

18.43: Dopo la premiazione di De Jong come miglior centrocampista si procede alla terza fascia.

18.40: La Juventus ritrova l’Atletico Madrid. Il Napoli invece dovrà affrontare di nuovo il Liverpool come nella scorsa edizione ai gironi

18.37: Il Benfica capita con lo Zenit. Big match nel gruppo A tra Psg e Real Madrid

18.35: Ajax con il Chelsea; il Borussia con il Barcellona che evita così l’Inter

18.34: La prima squadra della seconda fascia a essere sorteggiata è il Tottenham che affronterà il Bayern

18.33: L’Inter sarà inserita nei gironi dalla E alla H per evitare alternanza con la Juve

18.31: Prima di procedere alla seconda fascia, sarà premiato Van Dijk, miglior difensore della scorsa edizione.

18.29: Detentori del titolo del Liverpool nel gruppo E, seguito dal Barcellona nel girone F. Concludono Zenit nel G e Chelsea nell’H

18.29: Manchester City nel gruppo C. Juventus nel girone D

18.28: La prima squadra sorteggiata è il PSG che va nel gruppo A. Bayern nel B

18.27: Ci siamo stanno per essere sorteggiate le squadre della prima fascia.

18.25: In corso la spiegazione dei criteri per il sorteggio

18.20: Prima di cominciare con il sorteggio, ci sarà la premiazione del miglior portiere della scorsa stagione. Vittoria, scontata, per Alisson del Liverpool

18.14: Sarà Wesley Sneijder a sorteggiare le squadre della prima fascia insieme a Cech

18.13: Presentato l’ambasciatore della finale di Istabul, Hamit Altintop

18.05: Dopo la proiezione di un filmato sul meglio della passata stagione, ora, il presidente Ceferin sta premiando Eric Cantona, protagonista di una serie di iniziativa di solidarietà dopo il ritiro dal calcio giocato

18.00: La cerimonia è iniziata

17.50: Presenti a Nyon anche Cristiano Ronaldo e Messi candidati al premio di miglior giocatore. Favorito Van Dijk del Liverpool

17.47: Wesley Sneijder e Peter Cech tra coloro che sorteggeranno le palline dalle urne

17.45: Ci siamo. Sta per iniziare il collegamento da Montecarlo per la diretta del sorteggio dei Gironi

17.15: Il Grimaldi Forum si va riempiendo per l’inizio della cerimonia del sorteggio. L’evento sarà intervallato dalla premiazione dei migliori calciatori della passata edizione di Champions.  Nel frattempo proseguono anche tra gli appassionati le simulazioni sui possibili sorteggi. Potete farlo anche voi con le quattro fasce indicate in basso.

15.00: Tra circa 3 ore, l’inizio della cerimonia di sorteggio dei gironi di Champions League 2019-20. A Montecarlo, saranno presenti dirigenti e rappresentanti di tutte le 32 squadre qualificate. Sarà un’occasione propizia anche per parlare di mercato

14.30: Ecco le quattro fasce per il sorteggio dei gironi

Prima Fascia: Liverpool, Juventus, Barcellona, Manchester City, Psg, Bayern Monaco, Zenit San Pietroburgo, Chelsea

Seconda Fascia: Real Madrid, Atletico Madrid, Napoli, Borussia Dortmund, Shakhtar Donetsk, Tottenham, Benfica, Ajax

Terza Fascia: Inter, Bayer Leverkusen, Salisburgo, Valencia, Olympiakos, Dinamo Zagabria, Lione, Club Brugge

Quarta Fascia: Atalanta, Lille, Lipsia, Galatasaray, Stella Rossa, Lokomotiv Mosca, Genk, Slavia Praga

Champions League, i criteri per il sorteggio dei gironi

La Champions League 2019/20 apre i battenti. Ieri sera si è definito il quadro delle 32 partecipanti con le ultime partite dei preliminari, adesso è il tempo dei sorteggi. Oggi a Montecarlo, alle ore 18:00 italiane, verranno decisi i gironi, fase iniziale della competizione prima di quella ad eliminazione diretta, che porta ovviamente alla finale di Istanbul allo Stadio Olimpico Atatürk.

L’Italia è rappresentata da quattro squadre. Ovviamente la Juventus, che è in prima fascia, vincitrice dell’ultimo campionato di Serie A. Poi ci sarà il Napoli di Carlo Ancelotti, che ha chiuso invece al secondo posto: gli azzurri, eliminati immeritatamente lo scorso anno ai gironi, vogliono provare a raggiungere gli ottavi e giocarsela a viso aperto con le migliori squadre d’Europa. La nuova Inter di Antonio Conte è la terza italiana presente e farà in terza fascia. Infine, la cenerentola Atalanta, arrivata clamorosamente al quarto posto. Giocherà le partite in casa a San Siro e, molto probabilmente, capiterà in un girone di ferro essendo in quarta fascia. Ma affrontare certe società per gli orobici sarà uno stimolo e un’occasiona straordinarie.

Le squadre partecipanti alla Champions League sono divise in quattro fasce: la prima per risultati, dalla seconda alla quarta per coefficiente UEFA. I gironi sono composti da una squadra per ogni fascia. Nessuna squadra può affrontare un’altra della stessa Federazione, impossibile quindi, come sempre, vedere derby in questa fase del torneo. Nel caso di Russia e Ucraina, le compagini di questi rispettivi paesi non possono essere sorteggiate nello stesso girone. Le squadre della stessa Federazioni saranno abbinate in modo da dividere le varie gare fra il martedì e il mercoledì. I gironi sorteggiati saranno gli stessi anche per la Youth League, la Champions League dei giovani.