Sorteggiati i gironi di Europa League 2019-2020. Due le italiane qualificate, Roma e Lazio. La terza rappresentate azzurra, il Torino, è stato eliminato al playoff dal Wolverhampton. Il Milan, qualificato di diritto dopo il quinto posto della scorsa stagione in Serie A, è stato escluso per il mancato rispetto dei vincoli del fair play finanziario.

GIRONE A: Siviglia; Apoel Nicosia; Qarabag; Dudelange
GIRONE B: Dinamo Kiev; Copenaghen; Malmoe; Lugano
GIRONE C: Basilea; Krasnodar; Getafe; Trabzonspor
GIRONE D: Sporting Lisbona; PSV Eindhoven; Rosenborg; Lask Linz
GIRONE E:  Lazio; Celtic Glasgow;  Rennes; Cluj
GIRONE F:  Arsenal; Eintracht Francoforte;  Standard Liegi; Vitoria Guimaraes
GIRONE G: Porto; Young Boys; Feyenoord; Rangers Glasgow
GIRONE H: CSKA Mosca; Ludogorets; Espanyol; Ferencvaros
GIRONE I: Wolfsburg; Gent; Saint Etienne; Olexandryia
GIRONE J: Roma; Borussia Monchengladbach; Istanbul Basaksehir; Wolfsberger
GIRONE K: Besiktas; Braga; Wolverhampton; Slovan Bratislava
GIRONE L: Manchester United; Astana; Partizan Belgrado; Az Alkmaar

La prima giornata della fase a gironi di Europa League si disputerà giovedì 19 settembre. L’ultima il 12 dicembre. Le qualificate (con le 8 “retrocesse” come terze classificate dai gironi di Champions League) si affronteranno nel primo turno eliminatorio con i sedicesimi di finale a febbraio. Ottavi di finale a marzo. Quarti ad aprile tra il 9 e il 16. Il 30 aprile l’andata delle semifinali con ritorno previsto il 7 maggio. La finale, a Danzica in Polonia, il 27 maggio.