Lazio-Roma, Inzaghi: “Amarezza per il risultato, abbiamo giocato un ottimo calcio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:59

Derby estivo, quello tra Lazio e Roma, all’Olimpico: i biancocelesti giocano in casa, ma vanno sotto inizialmente grazie a un calcio di rigore realizzato nel primo tempo dall’ex di turno Alexsander Kolarov. Ci pensa Luis Alberto, nella ripresa e dopo un’azione corale, a rimettere a posto le cose. 1-1 nel confronto fra le due compagini della Capitale. Inzaghi riparte da quanto di buono visto in questo scampolo iniziale di stagione, con qualcosa in più da recriminare nella stracittadina: quattro legni presi e un gol annullato per fuorigioco a Lazzari nel finale di gara.

Lazio-Roma, Inzaghi: pareggio con rimpianti, troppi legni colpiti in gara!

Il tecnico biancoceleste può dirsi certamente soddisfatto, anche se cova qualche rimpianto per quello che la sua Lazio avrebbe potuto concretizzare sotto porta in quest’inedito – e serrato – derby di fine estate. Il suo commento post partita:

Come vive questo pareggio?

C’è un po’ di amarezza perché abbiamo 21 tiri a 7, preso 4 pali. Le occasioni di Lazzari e Correa clamorose… C’è rammarico, c’è amarezza in me e nello staff ma andiamo avanti. Abbiamo tenuto bene il campo, giocato un ottimo calcio. Se all’inizio il tiro di Leiva fosse entrato sarebbe cambiata la partita, poi abbiamo preso un gol su rigore e la Roma si è abbassata e con qualche ripartenza ci ha dato fastidio.

Eppure numericamente la Lazio ha prevalso: 4 legni colpiti contro i 2 della Roma…

Lasciano il tempo che trovano. Dovevamo avere un pizzico di cattiveria in più. A parte quello di Leiva, gli altri pali sono state occasioni sbagliate.

Lazzari, in più di qualche frangente, è sembrato un po’ avulso dalla manovra…

Perché non siamo stati bravi a fare  alcune cose che avevamo preparato come i cambi di gioco. Kluivert rientrava di più rispetto a Under e abbiamo trovato più spazi nella parte di Luis Alberto e Lulic ma dovevamo essere più bravi a coinvolgere Manuel.