Serie A, derby Lazio-Roma: precedenti, curiosità e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40

Per la prima volta, il derby tra Lazio e Roma va in scena alla seconda giornata. Sarà il 153° in serie A, il numero 173 in totale. Si gioca per le statistiche in casa dei biancocelesti: in queste occasioni, il bilancio registra 27 vittorie della Lazio, altrettanti pareggi e 28 successi della Roma.

La Lazio cerca il bis come nel 2012

La Lazio ha vinto l’ultimo derby contro la Roma in Serie A. Il 2 marzo 2019 finì 3-0 con gol di Caicedo, di Immobile su rigore e Cataldi. Quattro giorni dopo i giallorossi sarebbero stati eliminati dal Porto in Champions League, atto finale dell’esperienza di Di Francesco sulla panchina della Roma.

I biancocelesti non ottengono due successi di fila contro i giallorossi in Serie A da quasi sette anni. Nella stagione 2011-12 vinsero entrambe le stracittadine, come non succedeva dal 1998: grande protagonista Hernanes, in gol all’andata e al ritorno (gara questa condizionata anche dall’espulsione del portiere giallorosso Stekelenburg dopo meno di dieci minuti). La Lazio avrebbe vinto anche il primo derby della stagione successiva, l’11 novembre 2012. Segnano Candreva, Klose e Mauri. Lamela e Pjanic rimettono invano in partita la Roma: pesa l’espulsione di De Rossi alla fine del primo tempo.

La Lazio ha tenuto la porta inviolata negli ultimi due incroci interni di Serie A contro la Roma: non colleziona tre clean sheet interni di fila dalla metà degli anni Novanta: 1-0 il 18 febbraio 1996 (gol di Signori su rigore), 0-0 l’8 dicembre dello stesso anno.

Nel 2016 l’ultima vittoria “esterna” della Roma

L’ultima vittoria della Roma formalmente in trasferta all’Olimpico risale al 2-0 del 4 dicembre 2016. La Lazio gioca meglio nel primo tempo, la squadra di Spalletti protesta per un rigore non assegnato. Nella ripresa, Strootman sfrutta un clamoroso errore in disimpegno di Wallace, poi Nainggolan completa la vittoria.

Settembre porta bene alla Roma

Due volte, la sfida si è disputata a settembre in Serie A, e due volte ha vinto la Roma. Il 2-0 del 2013 si ricorda per le lacrime di Balzaretti, che firma il gol del vantaggio e confessa di aver pianto con de Rossi, e per una delle frasi più iconiche della gestione di Rudi Garcia: “Abbiamo rimesso la chiesa la centro del villaggio”. Il rigore nel finale di Ljajic completa la vittoria.

A settembre, la Roma ha celebrato nella gara d’andata dell’ultimo campionato il suo ultimo successo in un derby. Decisivo l’ingresso di Pellegrini per Pastore. E’ lui ad avviare il 3-1. Dopo il pareggio di Immobile segnano Kolarov, nonostante un dito rotto, e Fazio.

Le curiosità della sfida

La Lazio si presenta al derby con l’obiettivo di centrare la prima vittoria in casa dopo tre partite senza successi: la squadra di Inzaghi non arriva a quattro turni senza successi interni dal gennaio 2016 (allora furono cinque). La Roma, seconda dietro l’Inter per tiri tentati nella prima giornata, ha ottenuto invece tre pareggi nelle ultime tre trasferte.

Nella prima giornata di campionato, Luis Alberto si è confermato il miglior assist-man della Lazio: ne ha offerti 23 dal 2016-17, almeno cinque in più di qualsiasi compagno di squadra.

Grande attenzione avrà il duello a distanza tra i bomber. Ciro Immobile ha realizzato tre delle ultime cinque reti della Lazio nel derby, Edin Dzeko ha contribuito con due gol e quattro assist nelle ultime sette partite di campionato.

Sarà un derby speciale, infine, per il nuovo acquisto giallorosso Jordan Veretout che ha segnato tre volte alla Lazio con la maglia della Fiorentina: a nessuna squadra ha realizzato più reti in Italia.