Calciomercato Juve, Perin al Benfica: tutto è ancora possibile

PerinBenfica, una telenovela di mercato più lunga del previsto. Lo sa bene la Juventus che rimpiange ancora di non esser riuscita a piazzare in Portogallo il suo estremo difensore: avevamo lasciato l’ex portiere del Genoa all’aeroporto, in un tranquillo weekend di metà luglio, pronto a prendere un aereo. Direzione Lisbona: città da cui sarebbe ripartito professionalmente. Sembrava tutto fatto ma è mancata la spalla: non nel senso di valido interlocutore per la trattativa, proprio dal punto di vista anatomico.

Calciomercato Juve: non tutto è perduto, Perin può ancora andare al Benfica

Infatti, Perin non avrebbe superato del tutto i problemi alla spalla che lo affliggono da qualche tempo. Così, i lusitani hanno congelato ogni prospettiva di sodalizio: tutto fermo, dunque, per ora. La specifica è d’obbligo perché il Benfica tiene ancora d’occhio Perin e la Juventus, i portoghesi non vogliono rinunciare all’estremo difensore e a questo punto nemmeno il ragazzo di Latina se la sentirebbe di troncare un rapporto che deve – di fatto – ancora cominciare.

Perin al Benfica: le fasi della trattativa

Quello tra il Benfica e Perin potrebbe essere un arrivederci. A quando? Il mercato in Portogallo è aperto sino al 22 settembre, quindi eventualmente ci sarebbe tutto il tempo necessario per rimettere sul piatto quei famosi 15 milioni di euro. I portoghesi però vogliono aspettare per evitare di accollarsi un intero ingaggio per poi poter usufruire del giocatore al 50% per problemi fisici: la situazione va tenuta d’occhio, per capire se ci sono margini tali da poter riaprire un discorso che sembrava chiuso. Se così non dovesse essere, all’interno di questa finestra di mercato, l’appuntamento è rimandato a gennaio. A quel punto, davvero, il trasferimento sarebbe soltanto una formalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *