È ufficiale, Diego Armando Maradona torna ad allenare in patria. Il Pibe de Oro guiderà il Gimnasia La Plata, squadra militante nella Primera Division Argentina. L’ex giocatore del Napoli verrà presentato domani alle ore 18:30 locali, con una conferenza stampa che si terrà all’Hotel Grand Brizo de La Plata. Maradona, sarà affiancato da Gallego Mendez, il quale sarà chiamato a sostituire il Pibe de Oro, nel caso in cui quest’ultimo si dovesse assentare per motivi legati alla salute.

Nei giorni scorsi, inoltre, si era parlato di un possibile approdo al Gimnasia anche di Gabriel Omar Batistuta. L’ex attaccante della Seleccion, però, è stato costretto a rifiutare la proposta avanzatagli dallo stesso Maradona, per motivi legati alla salute. In un tweet, infatti, il ‘Re Leone’ ha ringraziato il Pibe de Oro per l’offerta, e poi ha aggiunto: “Sfortunatamente il 17 settembre, a Basilea, ho programmato un intervento chirurgico per il posizionamento della protesi della caviglia che praticamente non mi permette di camminare. Ti auguro vivamente il meglio!!!”.

Gimnasia, Maradona per risollevare una situazione difficile

Diego Armando Maradona, dunque, si accinge ad allenare il suo settimo club. Per lui si tratta di un ritorno a casa. L’ultima volta che ha allenato in Argentina, risale al 2008, quando era a capo dell’Albiceleste. L’ex capitano del Napoli si troverà di fronte ad una sfida non certo semplice. Il Pibe de Oro, infatti, erediterà una squadra in crisi, che dopo cinque giornate è ultima con un solo punto all’attivo (1 pareggio e 4 sconfitte). Il tecnico argentino dovrebbe fare il suo esordio sulla panchina del Gimnasia La Plata il prossimo 15 settembre, in occasione della sfida contro il Racing, valevole per la sesta giornata del campionato argentino.