Juventus, Emre Can è subito diventato un caso. La fine del calciomercato è stato l’inizio di un momento di tensione tra il calciatore tedesco e il suo club. Prima una polemica contro la società, che secondo il calciatore non ha mantenuto gli accordi, poi il chiarimento a voler ricomporre la situazione. Di certo c’è che il centrocampista è fuori dalla lista Champions League. Emre Can era sicuro di partire, ma poi le cose sono andate diversamente.

Il Betis ci ha provato per Emre Can, ma lui è voluto restare alla Juve

A quanto pare il Real Betis ha fatto di tutto per prendere il centrocampista della Juventus. Secondo quanto svelato da ‘Radio Marca‘, i dirigenti del club spagnolo si sono adoperati per tutta la giornata di lunedì, prendendo informazioni con la Juventus e accertandosi che il calciatore fosse fuori dai piani tecnici. Sono partite poi le offerte, con la proposta di un prestito con diritto di riscatto. Ma il retroscena interessante è che sarebbe stato proprio il calciatore a rifiutare, dicendo di voler rimanere alla Juventus. Quindi lo sfogo di Emre Can sarebbe dovuto a una promessa ricevuta dalla Juventus, vale a dire quella di poter essere utile alla causa. Visto come sono andate le cose