Germania-Olanda 2-4: De Jong, Malen e Wijnaldum ribaltano i tedeschi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:02

Germania-Olanda 2-4 (9′ Gnabry, 59′ De Jong, 66′ aut. Tah, 73′ rig. Kroos, 79′ Malen, 92′ Wijnaldum)

Germania-Olanda 2-4. Al Volksparkstadion Stadium di Amburgo, l’Olanda supera la Germania e si rilancia nella corsa per la qualificazione a Euro 2020. La squadra di Low ha iniziato subito forte, trovando il gol del vantaggio al 9′ con Gnabry (il più lesto a raccogliere la respinta di Cilessen sul tiro di Klostermann). L’Olanda ha avuto l’occasione per pareggiare al 22′ con De Ligt: sugli sviluppi di un calcio di punizione, il colpo di testa del difensore olandese è terminato di poco a lato. Alla scadere del primo tempo, i tedeschi hanno sfiorato il 2-0 con Reus: la conclusione da distanza ravvicinata del giocatore è stata neutralizzata da un miracolo di Cilessen.

Nella ripresa è successo di tutto. Dopo un miracolo su Wijnaldum, al 59′ Neuer non ha potuto nulla sul tiro potente di De Jong. Trovato il gol del pareggio, gli oranje non si sono fermati e hanno continuato a spingere alla ricerca del gol del vantaggio. Vantaggio che è arrivato sei minuti più tardi con l’autogol di Tah, sfortunato a deviare in rete il cross dalla sinistra di Depay. Al 73′, però, l’episodio che non ti aspetti: De Ligt ha commesso un fallo di mano in area. Per l’arbitro non ci sono stati dubbi: calcio di rigore per la Germania. Sul dischetto si è presentato Kroos, che con freddezza ha spiazzato Cilessen con un tiro preciso. L’Olanda non si è data per vinta e al 79′ è tornata avanti con Malen: servito nel mezzo da Wijnaldum, il giocatore olandese si è limitato ad insaccare la palla in rete. La Germania si è allungata alla ricerca del pareggio e al 91′, gli olandesi ne ha approfittato calando il poker con Wijnaldum.

Grazie a questo successo l’Olanda sale a 6 punti, a -3 dalla Germania e a -6 dall’Irlanda del Nord. Da segnalare che la squadra di Koeman ha una partita in meno. La Germania, invece, rimane al secondo posto a quota 9.

Germania-Olanda 2-4, il racconto del match

90+4′- l’arbitro fischia la fine del match: Germania-Olanda 2-4

90+4′- occasione Germania: la conclusione al volo di Gnabry è terminata abbondantemente fuori

90+1′- GOOOL! L’Olanda cala il poker con Wijnaldum. Contropiede perfetto per gli Orange: Depay, lanciato in profondità da un compagno, è giunto in area e ha servito sul secondo palo Wijnaldum, il centrocampista ha superato Neuer con un tiro di prima intenzione indirizzato alla sua destra

90- ci saranno 4′ di recupero

88′- Schulz ha provato a servire un compagno sul secondo palo, ma Blind ha allontanato con un ottimo intervento

84′- cambio per la Germania: fuori Ginter, dentro Brandt

81′- sostituzione per l’Olanda: Ake prende il posto di Babel

79′- GOOOL! L’Olanda passa in vantaggio con Malen. Imbucata di Depay per Wijnaldum, il centrocampista ha servito Malen con un tocco di esterno destro splendido, il giocatore olandese ha superato Neuer con un tiro potente che non gli ha lasciato scampo

78′- la conclusione dal limite di Wijnaldum è stata murata da un difensore avversario

74′- occasione Olanda: Depay ha servito Malen nel mezzo, la conclusione di prima intenzione dell’olandese è terminata tra le mani di Neuer dopo la deviazione di un difensore

73′- GOOOL! La Germania pareggia con Kroos. Il centrocampista tedesco ha spiazzato Cilessen con un tiro perfetto

72′- cartellino giallo per De Jong

71′- calcio di rigore per la Germania! Fallo di mano di De Ligt

66′- GOOOL! L’Olanda ribalta il match con l’autogol di Tah. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, il difensore tedesco ha deviato in rete il cross basso di Depay

65′- calcio d’angolo per l’Olanda:

61′- doppio cambio anche per la Germania: fuori Werner e Reus, dentro Harvetz e Gundogan

59′- GOOOL! L’Olanda pareggia con De Jong. Cross dalla sinistra di Babel verso De Jong, il centrocampista olandese ha anticipato Schulz, e ha spiazzato Neuer con un tiro potente alla sua destra

58′- doppio cambio per l’Olanda: fuori Malen e Pröpper dentro per de Roon e Dumfries.

56′- occasione Olanda: Wijnaldum ha tentato di superare Neuer con un tiro potente orientato alla sua destra, ma l’estremo difensore tedesco si è disteso bene e ha respinto

55′- Olnada si affaccia in avanti: cross basso dalla destra di Depay per Winaldum, provvidenziale intervento di Kimmich che ha intercettato il passaggio

55′- Germania pericolosa: Schulz ha provato a servire Werner sul secondo palo, ma Van Dijk si è fatto trovare pronto e ha respinto in corner

53′- ancora Germania: cross dalla sinistra di Schulz verso Gnabry, l’attaccante tedesco ha mancato l’impatto con il pallone per un nonnulla

51′- Olanda insidiosa: la conclusione di Promes è risultata troppo centrale, Neuer ha bloccato senza affanno

50′- occasione Germania: Gnabry ha tentato un diagonale da posizione defilata, De Ligt ha respinto a pochi centimetri dalla linea

49′- cartellino giallo per De Roon: il centrocampista olandese ha commesso fallo su Kroos

48′- il terzino tedesco è tornato in campo: ristabilita la parità numerica

47′- problemi per Ginter: Germania momentaneamente in dieci

46′- inizia la ripresa. Olanda in possesso palla

Germania-Olanda 1-0. Il primo tempo si è concluso con i tedeschi in vantaggio. Decisivo, finora, il gol di Gnabry al 9′.

45′- l’arbitro fischia la fine del primo tempo: Germania-Olanda 1-0

42′- miracolo di Cilessen: Kroos ha servito sul versante destro dell’area di rigore Reus, l’attaccante dopo aver controllato il pallone ha lasciato partire un tiro potente indirizzato alla destra di Cilessen, ma il portiere olandese ha respinto con un intervento pazzesco

41′- Olanda insidiosa: cross dalla destra di De Roon verso Depay, il colpo di testa dell’attaccante olandese è terminato abbondantemente alto

39′- tiro dalla bandierina per l’Olanda: nessun pericolo per la difesa tedesca

36′- calcio di punizione per l’Olanda: il cross nel mezzo è stato messo fuori da Tah

34′- scintille in campo: l’arbitro estrae il cartellino giallo per Kimmich e Dapay

31′- calcio di punizione per la Germania dai 35 metri: l’arbitro ferma il gioco per un fuorigioco

29′- corner per gli olandesi: il colpo di testa di De Ligt è terminato debolmente tra le mani di Neuer

26′- Germania in avanti: Gnabry ha visto Cilessen fuori dai pali e ha provato a sorprenderlo con un tiro dalla distanza, ma il portiere degli Orange ha bloccato senza problemi

22′- occasione Olanda: sugli sviluppi della punizione, il colpo di testa di De Ligt è terminato di un soffio a lato del palo sinistro

22′- calcio di punizione per l’Olanda:

21′- l’Olanda fa circolare palla con precisione, ma la Germania chiude bene tutti gli spazi

17′- Olanda in avanti: cross dalla sinistra di Promes, ottima chiusura di Sule che ha allontanato il pericolo

14′- calcio di punizione per la Germania dai 20 metri: la conclusione diretta di Kroos è terminato di poco oltre la traversa

9′- GOOOL! La Germania passa in vantaggio con Gnabry. L’attaccante tedesco è stato il più lesto a raccogliere la respinta di Cilessen sul tiro di Klostermann

8′- occasione per l’Olanda: Depay, dopo essersi accentrato, ha lasciato partire un destro potente ma centrale, Neuer ha respinto con i pugni

6′- Germania in avanti: conclusione dalla distanza di Kroos, la palla è uscita di qualche metro a lato del palo sinistro

4′- calcio d’angolo per l’Olanda: il cross verso il primo palo è stato messo fuori dalla difesa avversaria

1′- È iniziata Germania-Olanda

20:41- Germania e Olanda fanno il loro ingresso in campo

19:55- Germania e Olanda si affrontano per la 44esima volta. Nei 43 precedenti i tedeschi hanno totaliazzato 16 vittorie, 16 pareggi e 11 sconfitte

19:35- Formazione ufficiale Germania (3-4-3): Neuer; Ginter, Süle, Tah; Klostermann, Kimmich, Kroos, N. Schulz; Gnabry, Reus, Werner. All.: Low

19:35- Formazione ufficiale Olanda (4-3-3): Cillessen; Dumfries, de Ligt, van Djik, Blind; De Roon, Wjinaldum, F. de Jong; Promes, Depay, Babel. All.: Koeman

Questa sera,  alle ore 20:45, al Volksparkstadion Stadium di Amburgo si terrà l’attesissima sfida tra Germania e Olanda, match valevole per la quinta giornata dei gironi di qualificazione a Euro 2020. La squadra di Low arriva a questo match in grande forma. I Tedeschi, infatti, non perdono un match dal 16 ottobre, quando caddero preda della Francia. Nelle sei partite successive, la Germania ha conquistato ben quattro vittorie e due pareggi.

L’Olanda, invece, giunge a questa sfida dopo la scottante sconfitta subita nella finale di Nations League contro il Portogallo. Fuori casa, finora, gli Orange non hanno brillato. Gli uomini di Koeman nelle ultime sei partite hanno raccolto soltanto quattro pareggi e due sconfitte. L’ultimo successo in trasferta risale addirittura al 26 marzo del 2018, quando piegarono il Portogallo per 3-0. Questa sera Germania e Olanda si sfideranno per la 44esima volta. Nei 43 precedenti i tedeschi hanno conquistato 16 successi, contro gli 11 degli Orange (16 le partite terminate con il segno X).

Germania-Olanda le probabili formazioni

Low affronterà l’Olanda con un 3-4-3 con Neur in porta. In difesa ci saranno Ginter, Süle e Tah. A centrocampo agiranno Klostermann, Kimmich, Kroos, N. Schulz. In attacco, infine saranno impegnati Gnabry, Reus e Werner.

Il tecnico dell’Olanda, invece, schiererà un classico 4-3-3 con Cilessen tra i pali. Veltman, de Ligt, van Dijk e Blind in difesa. Il centrocampo sarà composto da de Roon, F. de Jong e Wijnaldum. Il tridente d’attacco, invece, vedrà impegnati Promes, Depay e Babel.

Germania (3-4-3): Neuer; Ginter, Süle, Tah; Klostermann, Kimmich, Kroos, N. Schulz; Gnabry, Reus, Werner. All.: Low

Olanda (4-3-3): Cillessen; Veltman, de Ligt, van Dijk, Blind; de Roon, F. de Jong, Wijnaldum; Promes, Depay, Babel. All.: Koeman