Il mondo delle app ti consente di accedere a qualsiasi cosa, ormai tramite le applicazioni possiamo fare shopping, pagare i bollettini postali, ordinare del cibo e persino fare shopping: tutto a portata di smartphone! Da oggi nasce anche Sofan, la app che ti permette di cercare e reclutare tifosi per vedere le partite di calcio in compagnia, un modo come un altro per condividere una passione quando non si hanno le stesse possibilità.

L’idea è venuta a tre ragazzi – due palermitani e un milanese – che si sono incontrati all’inizio del 2018, in questo anno di tempo hanno messo a punto l’idea, fino a lanciare la app: è una sorta di Airbnb per appassionati di calcio e sport, solo che invece di camere e case, si affitta il salotto per vedere partite ed eventi tutti insieme appassionatamente: “Lavoravo in Olanda e non riuscivo a trovare un posto dove guardare le partite del Palermo in Serie B e così ho pensato di fondare Sofan, la prima startup italiana che permette ai tifosi di riunirsi per tifare insieme la propria squadra del cuore”, ha rivelato Antonio Gullotti (CEO e fondatore della startup).

Sofan, l’app che unisce i tifosi: come funziona

“Molti club di Serie A ci hanno già contattato, vedono in Sofan una soluzione innovativa per stare vicino a tutti i loro tifosi in giro per il mondo”, aggiunge Gullotti. Ma come funziona? Grazie a quest’app coloro che sono in possesso di un abbonamento pay-TV o a piattaforme di streaming, possono registrarsi come Host (ospiti) e creare degli eventi a cui chi è interessato potrà iscriversi. ” Siamo molto felici di annunciare che da oggi è disponibile l’app di Sofan in versione Android e IOS, uno step fondamentale per il nostro percorso di crescita che permetterà ai nostri utenti di partecipare agli eventi direttamente dal proprio smartphone. Il progetto è molto ambizioso, Sofan infatti punta ad estendere il proprio servizio a Roma, Bologna e Torino entro la fine del 2020″, chiosa Federico Di Tonno, un altro artefice dell’applicazione.

Dunque, grazie a Sofan, nessuno si perderà più un incontro o un evento. Chiunque abbia un problema o fosse a corto di soluzioni potrà sempre contare su un gruppo di perfetti (sconosciuti) uniti dalla stessa passione: l’amore per il calcio e la voglia di seguire lo sport facendo il tifo. Per quello non servono sottoscrizioni, basta soltanto l’unione d’intenti.