Bologna, Mihajlovic salta il Brescia: inizia il secondo ciclo di chemio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58

Il riposo del guerriero. Forzato dalle cure per la battaglia di Sinisa Mihajlovic contro la forma di leucemia che lo ha colpito. L’allenatore serbo del Bologna dopo essere stato in panchina a Verona per la prima di campionato contro l’Hellas e il derby emiliano con la Spal deve fermarsi e preservare la sua salute.

Mihajlovic salta Brescia per l’inizio del secondo ciclo di chemioterapia contro la Leucemia

Tornerà all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna dove è in cura per il secondo ciclo di chemioterapia. Sinisa riprende la sua personale battaglia contro la malattia che lo ha colpito in estate poco prima dell’inizio della stagione calcistica. Il nuovo corso chemioterapico sarà molto simile al primo, Miha su ordine categorico dei medici deve preservare le forze, osservare il massimo riposo, restare in un limbo che gli permetta di far rendere al massimo l’efficacia delle cure alle qua si sta sottoponendo.

Ma come nella prima fase l’allenatore serbo non si arrende e seguirà ancora i suoi ragazzi attraverso la tecnologia così come fatto nel precampionato. Sarà sempre il vice De Leo a guidare i ragazzi attraverso i continui consigli di Mihajlovic sempre connesso tra allenamenti e partite per non perdere il contatto con i suoi e trasmettere quella grande forza e carattere del quale il tecnico degli emiliani ha sempre dato una enorme prova.