Francia-Albania, sbagliato l’inno ospite: viene suonato quello di Andorra. Ieri, allo Stade de France di Parigi, si è disputato il match valevole per la quinta giornata delle gare di qualificazione a Euro 2020 tra Francia e Albania. Gli uomini allenati da Deschamps hanno vinto il match per 4-1. Decisive le reti di Coman (doppietta), Giroud e Ikone. Prima del fischio d’inizio, però, si è verificato un’episodio tanto bizzarro, quanto sgradevole. Dopo l’ingresso in campo, i giocatori delle due Nazionali si sono schierati sul terreno di gioco in attesa dei consueti inni. Suonato quello francese senza problemi, quando è arrivato il momento dell’inno albanese, i padroni di casa hanno commesso un errore clamoroso. Al suo posto, infatti, hanno fatto suonare quello di Andorra. I giocatori, increduli per l’accaduto, hanno chiesto alla UEFA che venisse riprodotto l’inno albanese, altrimenti si sarebbero rifiutati di giocare.

Francia-Albania, sbaglia anche lo speaker

A causa di questa richiesta, l’inizio del match è slittato di qualche minuto. L’accaduto ha provocato anche l’inevitabile reazione dei tifosi albanesi che, infastiditi, hanno lasciato partire una bordata di fischi. In attesa di far suonare l’inno corretto, lo speaker francese ha commesso un altro errore. Nello scusarsi per quanto successo, infatti, ha citato l’Armenia anziché l’Albania.