PSG, Neymar: 50 milioni di motivi per dimenticare Barcellona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:26

Neymar è rimasto alla fine al Paris SaintGermain. La trattativa col Barcellona sembrava vicina alla chiusura proprio negli ultimi giorni di calciomercato. Qualcosa però è andato storto: pare che Ousmane Dembele non abbia dato il suo consenso al trasferimento a Parigi. Lui era una delle contropartite tecniche, insieme a Ivan Rakitic e Todibo, per arrivare ai 200 milioni chiesti.

Il brasiliano quindi non si è mosso dalla Francia, dove ha accolto il nuovo arrivo Mauro Icardi. Adesso il PSG è al lavoro per provare a risollevare l’animo del calciatore, tornato al gol con la maglia del Brasile questa notte. Secondo quanto scrive Don Balon, Nasser Al-Khelaïfi starebbe pensando ad un rinnovo e un adeguamento di contratto molto sostanzioso: 50 milioni all’anno (oggi percepisce circa 37 milioni). Una cifra clamorosa. In questo modo supererebbe anche Lionel Messi. Già è avanti a Cristiano Ronaldo invece, che alla Juventus prende 31 milioni.

Neymar torna al gol col Brasile

Il PSG, soltanto due anni, pagò la bellezza di 220 milioni per acquistarlo dal Barcellona. Lo considera il proprio campione e vorrebbe trattenerlo a lungo. Ecco perché la società starebbe pensando di “coccolarlo” per convincerlo che Parigi è il posto giusto per lui e per fargli “dimenticare” Barcellona. Non sarà semplice, ma con questo possibile nuovo stipendio il brasiliano potrebbe convincersi. E d’altronde, chi non lo farebbe…

Ora Neymar deve pensare soltanto a rimettersi in condizione e superare le difficoltà dell’ultimo anno, sia fisiche che psicologiche. Per lui è stata un’estate molto difficile: questioni extra campo (le presunte accuse di stupro), poi l’infortunio, l’ennesimo, che non gli ha permesso di partecipare alla Copa America, vinta proprio dal suo Brasile. Questo deve essere l’anno del riscatto in modo da dimostrare di essere ancora un fuoriclasse e guadagnarsi questo incredibile adeguamento.