È andata in scena un’altra giornata di qualificazioni valevoli per l’accesso ad Euro 2020. Oltre all’Italia di Roberto Mancini, impegnata contro la Finlandia (battuta con gli squilli di Immobile e Jorginho che hanno annichilito il gol di Pukki), ci sono state altre compagini impegnate in confronti di cartello: nel pomeriggio, si sono affrontate Armenia e Bosnia nel gruppo J. Gli armeni si sono imposti per 4-2. Per quanto concerne il girone D, invece, la Svizzera ha rifilato un poker a Gibilterra. Ben più scialba la sfida tra Georgia e Danimarca che finisce senza reti. Romania e Malta chiudono il pomeriggio calcistico: i padroni di casa salgono al terzo posto del gruppo F conquistando tre punti importanti, grazie alla rete di Puscas.

Qualificazioni Euro 2020: azzurri essenziali, Spagna dilagante

In serata si sono date battaglia Svezia e Norvegia, in un derby nordico all’ultimo respiro terminato in pareggio grazie alle reti di Johansen e Forsberg, e Spagna-Faerøerne con gli spagnoli avanti per quattro a zero. Doppietta di Rodrigo e di Alcacer nel finale. Nel girone J, quello degli Azzurri impegnati a Tampere, ad affrontarsi sono state anche Grecia e Liechtenstein. Gli ellenici non sono andati oltre il pari, Salanovic ha risposto al gol di Masouras. I risultati complessivi.

Armenia-Bosnia Erzegovina: 4-2

Georgia-Danimarca: 0-0

Romania-Malta: 1-0

Svizzera-Gibilterra: 4-0

Finlandia-Italia: 1-2

Grecia-Liechtenstein: 1-1

Spagna-Faerøerne: 4-0

Svezia-Norvegia: 1-1