Inter, addio Icardi e ambizioni: parla il presidente Zhang

Ivan Gazidis non è più un membro del board dell’Eca a causa dell’auto-esclusione del Milan dalle coppe europee. Da quest’anno, invece, è stato inserito Steven Zhang, presidente dell’Inter. A margine dell’assemblea, il numero uno del club nerazzurro ha commentato le mosse di calciomercato e ha avuto modo anche di parlare di Mauro Icardi.

L’attaccante è passato al Paris SaintGermain nell’ultimo giorno di mercato dopo un’estate tribolata. Zhang jr. gli augura buona fortuna per questa nuova avventura in terra francese: “Icardi è un bravo ragazzo e un buon giocatore. Al PSG sono felici di averlo, me l’ha detto il presidente. Mi auguro che si diverta e che ottenga buoni risultati“.

Questo è il secondo anno di fila dell’Inter in Champions League. Il presidente nerazzurro si augura che si ripeta anche nei prossimi anni: “Abbiamo una visione che ci impone di essere sempre in questa competizione. Dovrà essere sempre così in futuro“. Ma dopo queste prime due partite di campionato i tifosi sognano in grande: “Scudetto? Noi vogliamo stare in alto, lo meritano i tifosi e la storia del club. Ma l’allenatore è arrivato da 100 giorno e ci sono tanti giorni, bisogna dargli tempo. I risultati arriveranno. Lo dissi anche due anni fa e così è stato“.

Inter, inizia una nuova era

Zhang jr. è una figura molto importante per l’Inter. E’ stato lui a volere fortemente Giuseppe Marotta in società non appena uscì la notizia del suo addio alla Juventus. E proprio l’amministratore delegato è la chiave della nascita di questa nuova Inter perché senza di lui probabilmente Antonio Conte non sarebbe mai arrivato. Un allenatore di spessore internazionale, vittorioso in ogni contesto. Ma è anche una personalità impegnativa.

Ma Marotta lo sapeva bene ed è per questo che lo ha portato in nerazzurra. Poi Lukaku, Barella, Sensi e Godin sono una conseguenza. Le vittorie contro Lecce e Cagliari hanno dato tanto morale a tutto l’ambiente, ma adesso, dopo questa sosta, inizia finalmente il bello con anche gli impegni in Champions League. Nel girone ci sono Barcellona e Borussia Dortmund. Una bella gatta da pelare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *