Napoli, De Laurentiis smentisce: “Eca? Mai contro Zhang. Lavoro per le Coppe Europee”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55

De Laurentiis chiarisce i rumors. Il presidente del Napoli, intervistato da Sky Sport, ha parlato in merito alla presunta rivalità con il patron dell’Inter, Steven Zhang, per un posto nella Board dell’Eca, l’organismo che rappresenta i club a livello europeo.

De Laurenitts contro Zhang, arrivano le smentite

Nelle scorse ore, è circolata la voce di un presunto scontro tra i due dirigenti, smentito in maniera provvidenziale da De Laurentiis in persona: “C’è stata una mala informazione che ha contrapposto me e Zhang. Io e il presidente nerazzurro ci stimiamo e non saremmo mai andati a competere per lo stesso ruolo, se non con un accordo prematuro. Ho sempre puntato alla CCE (Club Competition Committee) che è un comitato per stabilire le competizioni europee per il futuro, c’è molto da lavorare sotto questo aspetto”. 

Sui cambiamenti ha aggiunto: “Già si sta parlando delle coppe nel periodo 2024/27, ci sono state varie ipotesi, ma sapete che il mondo è in continua evoluzione e ci saranno sempre maggiori novità. Bisognerà essere attenti a prevedere i cambiamenti e mai adeguarsi, altrimenti si è in ritardo, mentre chi progetta può avere dei vantaggi“. 

Infine sulla sconfitta contro la Juventus ha concluso: “Se qualcuno arriva in ritardo e non ha avuto preparazione adeguata, forse deve lasciare posto a chi l’ha fatta tutta. Ma uno come fa a lasciare fuori tizio o caio? Non si può attribuire all’allenatore un errore di scelte“.