Arda Turan arrestato. L’ex calciatore di Barcellona e Atletico Madrid, ora all’Istanbul Basaksehir, prossimo avversario della Roma in Europa League, nell’ottobre dello scorso anno si è reso protagonista di una rissa col cantante Berkay Sahin per alcuni apprezzamenti di troppo fatti alla moglie di quest’ultimo. Il parapiglia, avvenuto all’interno di un night club, è costato la rottura del setto nasale al cantante.

Turan ha raggiunto Sahin anche in ospedale, dove ha esploso alcuni colpi di pistola, detenuta illegalmente. I difensori dell’ex giocatore hanno sempre sostenuto che gli spari siano partiti in maniera accidentale, ma la versione dei fatti non è stata ritenuta sufficientemente valida.

Arda Turan riceve due anni di carcere

La pena che dovrà scontare il turco è pari a 2 anni 8 mesi e 15 giorni per detenzione illegale di arma da fuoco e per aver sparato con l’intento di provocare panico e di intimidire il cantante. Turan è stato assolto dall’accusa di molestie sessuali, ma non è nuovo a problematiche con la legge: famose sono le 16 giornate di squalifica nel campionato turco per uno spintone al guardalinee con insulti nei confronti dell’arbitro, e relativa denuncia per aggressione verbale e minacce a un giornalista.