Lautaro Martinez ha segnato una tripletta e Antonio Conte ne ha giovato. L’Inter ha già conquistato 6 punti nelle prime due partite di campionato e i giocatori nerazzurri hanno continuato a portare certezze in queste giornate con le Nazionali in campo. Dopo la rete e l’assist di Lukaku con il Belgio, è toccato anche al “Toro” lasciare un segno, nel suo caso ben 3.

Lautaro fa tripletta in 20 minuti

La possibile rivalità con Alexis Sanchez per il posto da titolare all’interno del club, deve aver svegliato nell’attaccante il senso del gol verso picchi assoluti. La rete contro il Cagliari è stata solo il preludio per la tripletta che ha messo a segno nella notte contro il Messico con la maglia della sua Argentina.

Il ventiduenne ha sbloccato il match al minuto 17, su assist dell’ex giocatore della Roma, Paredes. Solamente 5 minuti più tardi ha siglato la doppietta e al 39′ ha chiuso definitivamente la gara con il suo terzo gol, per il 4-0 finale (nel mezzo anche una rete su rigore proprio di Paredes).

L’argentino non ha intenzione di abdicare a quel cileno che per due volte ha tolto la gioia all’Argentina di alzare la Copa America negli ultimi anni. La sfida è iniziata e Antonio Conte non può che esserne contento: la sana competizione potrà portare in alto la sua Inter.