Ha un lungo trascorso in Serie A, dove ha giocato con Livorno, Palermo, Brescia e Bologna. Ora Alessandro Diamanti è in Australia, dove sta terminando la sua lunga carriera. Gioca nel Western United: “Si lavora tanto, ma mi sento un principe”, ha spiegato il fantasista al Corriere dello Sport. Diamanti è rimasto legato al Bologna, e rivolge un pensiero a Mihajlovic, che elogia in modo accorato: “Non ho parole per sottolineare la sua grandezza, la bellezza dei suoi pensieri e dell’esempio che ha dato a tutti noi – dice al Corriere dello Sport  Io vorrei essere un giocatore del Bologna, e invidio tutti loro per questo, per potergli dare tutto me stesso ogni giorno negli allenamenti e la domenica in partita, perché una persona come Sinisa merita l’amore e la riconoscenza del mondo”. Diamanti è tesserato col Western United, ma la sua sembra una proposta vera e propria. E chissà che non possa accadere davvero.