Serie B le partite della 3.a giornta: il Chievo deve vincere, Perugia a caccia della vetta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

La Serie B è tornata in campo ieri con la sfida tra Pordeone e Spezia terminata per 1-0. Oggi toccherà ad altre 10 squadre riempire il sabato pomeriggio del campionato cadetto. Occhi puntanti sul Perugia, che ha l’occasione di portarsi in testa alla classifica a punteggio pieno. Gli umbri hanno battuto Chievo e Livorno e se la vedranno con la neo promossa Juve Stabia, reduce da due k.o.

Marcello Trotta cerca il primo gol con il Frosinone
Marcello Trotta cerca il primo gol con il Frosinone

Serie B, tutte le gare di oggi

Alle 15:00 non saranno in campo solo Perugia e Juve Stabia,  per conquistare i 3 punti anche Ascoli e Livorno si daranno battaglia. I padroni di casa hanno ottenuto una vittoria convincente per 3-1 sul Trapani nella prima di campionato, per poi crollare 2-1 a Frosinone al 91′, dopo essere stati in vantaggio per oltre 50 minuti. I toscani, invece, hanno raccolto 0 punti nelle prime due uscite stagionali: 1-0 contro Entella e Perugia, con il rimpianto del rigore sbagliato nella sfida contro i biancorossi.

Come fanalini di coda della classifica di Serie B ci sono Trapani e Cittadella, che hanno una differenza reti di -3 e -6. I veneti hanno incassato un pesantissimo 3-0 dallo Spezia e un 4-1 dal Benevento, dando già i primi segnali di crisi. Dall’altra parte i siciliani sono usciti con le ossa rotte dalle gare con Ascolti e Venezia e cercano il primo punto.

Non si può più permettere di sbagliare il Frosinone. I Ciociari sono tra i favoriti per tornare in Serie A, ma la loro partenza non ha convinto pienamente: sconfitta per 3-0 con il Pordenone e poi vittoria per 2-1 sull’Ascoli all’ultimo secondo. In casa dell’Entella si deve fare risultato, ma i liguri sono partiti benissimo con i successi per 1-0 su Livorno e Cremonese. Fare punti sarà molto complesso.

Chiude il sabato di Serie B la sfida alle 18:00 tra Venezia e Chievo. Sconfitta con la Cremonese e vittoria contro il Trapani per i padroni di casa, che sono alla ricerca di conferme in questa terza giornata. In netta difficoltà i clivensi, appena retrocessi dalla Serie A: 1 punto in due partite. La lotta per la promozione è lunga, ma Michele Marcolini oggi deve vincere.

Leggi anche -> Serie B, decise date e orari della 7.a e 8.a giornata di campionato