Mihajlovic, Viktorija e Virginia raccontano in Tv il coraggio del padre | FOTO

Ne ha dato prova da giocatore in campo, da allenatore in panchina, da uomo nel momento più difficile della sua vita. Sinisa Mihajlovic il guerriero c’è con tutta la sua forza. Quella di un uomo che ogni giorno trasmette per primo alla sua famiglia coraggio e determinazione, ai suoi giocatori, quelli del Bologna che lo aspettano con ansia. La lunga battaglia contro la leucemia iniziata questa estate prosegue. Le due figlie Viktorija e Virginia hanno raccontato il calvario estivo del padre in tv, ospiti della trasmissione televisiva di Mediaset, Verissimo. Prima di entrare in studio hanno postato in rete un tweet scherzoso, sorridenti, ironiche, proprio come il grande Sinisa.

Virginia e Viktorija parlano di come hanno saputo della malattia del padre

E’ lui che ci da forza ogni giorno facendoci quasi dimenticare che è malato”. Virginia e Viktorija raccontano così il momento che sta attraversando la famiglia e ancora, rivelano come la madre questa estate, dopo aver appreso la notizia della malattia glielo ha comunicato. “Eravamo in Sardegna quando abbiamo sentito nostra madre parlare con papà. Gli ho chiesto cosa stesse accadendo e lei piangendo mi ha raccontato tutto. Non possiamo e non vogliamo abbatterci” dicono.

Poi le due giovani spiegano quanto sia forte e coinvolgente, per tutti, la determinazione si Sinisa. “Non desidera altro che fare il suo lavoro,  allenare. Pur di essere in campo alla prima di campionato ci aveva detto che era pronto a tutto, anche ad un anno di cure in ospedale”. Poi un messaggio per tutte le persone che ogni giorno combattono contro questa patologia: “Non arrendetevi mai”. Lo stesso messaggio che Mihajlovic ha dato anche alla prima giornata quando nonostante le prime cure è andato in campo dopo soli 40 giorni di chemioterapia. L’allenatore è ora sotto cura per il secondo ciclo. Forza Sinisa.   

LEGGI ANCHE  – MIHAJLOVIC SALTA IL BRESCIA: INIZIA IL SECONDO CICLO DI CHEMIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *