Verona-Milan, Giampaolo: “La squadra mi segue, dobbiamo aggiustare qualcosa”

Verona-Milan è terminata, i rossoneri trovano tre punti importanti non senza soffrire. Decisivo Piatek a cui è stato annullato anche un gol, ha segnato su rigore. Basta e avanza prima del derby della settimana prossima contro l’Inter. Nell’attesa, qualche polemica all’attivo, a partire dal rosso di Calabria che ha dato vita ad una dubbia punizione dal limite in grado di creare più di un mugugno.

Verona-Milan, Giampaolo: “La squadra mi segue, dobbiamo aggiustare qualcosa”

Milan trova tre punti a Verona
Il Milan vince a Verona nel segno di Piatek (Getty Images)

La partita densa di materiale per la moviola post gara darà a Giampaolo ulteriori spunti per lavorare che, prossimamente, si ritroverà al cospetto di Conte. Intanto la pensa così:

Quali sono le certezze del Milan?

La squadra mi dà certezze, stiamo lavorando bene. Devo renderla equilibrata fra pregi e difetti, devono migliorare tutti per la tenuta collettiva. Non mi baso sui singoli, mi piace l’attaccamento con cui i calciatori fanno cose. 

A che punto è questo Milan?

La squadra il secondo tempo ha giocato bene allargando il campo con due difensori centrali più Biglia. Il Verona ha fatto la sua gara, ma noi abbiamo avuto un ottimo trend. Non scappo bisogna migliorare, ma la vittoria è positiva, senza nascondersi sotto il tappeto.

Piatek e le polemiche dopo il gol?

Non mi è sembrato polemico, si è dato da fare. Non è uno che fa casino, si è agitato, ha lottato. È un ragazzo a posto Piatek. 

Come ha visto i suoi in campo?

La squadra deve acquisire una buona maturità tattica nel complesso. Nel secondo tempo ho detto di portare Rebic e Suso su le linee con i due terzini a rimorchio. Dobbiamo spaziare con sette giocatori sopra la linea della palla senza rischiare troppo in contropiede. Ci dobbiamo un po’ aggiustare per abbassare la fase difensiva.

Che risposta ha dal punto di vista del temperamento?

Le partite son tutte difficili, devi guadagnarti ogni vittoria. Gli avversari sono agguerriti, nessuno aspetta più. Il blasone delle squadre si annulla anche grazie al var. C’è di positivo che la squadra mi segue, onestamente parlando. Si applicano, i margini di miglioramento sono tanti. La tenuta in fase di non possesso oggi buona, ma non basta. Bisogna attaccar meglio. 

LEGGI ANCHE –  SERIE A: HIGHLIGHTS DI VERONA-MILAN 0-1 SINTESI DELLA PARTITA E GOL – VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *