Cristiano Ronaldo: “Il gol alla Juve in rovesciata? Solo il sesso è meglio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

Cristiano Ronaldo è stato intervistato da ITV e ha affrontato diversi temi. Il 5 volte Pallone d’Oro ha più volte dimostrato di essere uno dei migliori giocatori al mondo, opinione confermata dallo stesso CR7: Secondo me sono il migliore nella storia, se per i tifosi il numero uno è un altro e io sono il secondo non importa. So di essere nella storia del calcio come uno dei più grandi di sempre”. 

L’attaccante ha parlato della storica rivalità con Lionel Messi: “Non siamo amici, ma abbiamo condiviso questo palcoscenico per 15 anni. Ho un buon rapporto con lui perché so che mi ha spinto ad essere un giocatore migliore e io ho fatto lo stesso con lui. Mi piacerebbe vincere un altro Pallone d’Oro, penso di meritarlo. Messi è nella storia del calcio, ma credo di avere altri 7-8 anni per essere al di sopra di lui“. 

Cristiano Ronaldo trascinatore della Juventus
Cristiano Ronaldo trascinatore della Juventus

Cristiano Ronaldo parla della rovesciata

Il fuoriclasse portoghese è tornato a parlare della famosa rovesciata segnata alla Juventus, che ha dato l’avvio alla trattativa per il suo trasferimento in maglia bianconera: “Ho provato a segnare un gol come quello per molti anni, ho segnato 700 reti, ma non c’ero mai riuscito. Farlo contro Buffon, alla Juventus, in Champions League, è stato un bellissimo traguardo. Meglio del sesso con Georgina? No, se confrontato con la mia Geo allora no“. 

Ronaldo ha raccontato anche un retroscena su un suo possibile passaggio all’Arsenal nel 2003: “E’ vero, sono stato vicinissimo ai Gunners. Perdonatemi. Voglio scusarmi per non essermi trasferito all’Arsenal. Non è successo, ma apprezzo la squadra e Wenger, ha fatto molto per me”. CR7 ha infine concluso: “Non sono io a inseguire i record, sono loro che inseguono me“.

Leggi anche -> Juventus ricattata dagli ultras, nel mirino anche Cristiano Ronaldo