Lazio-Parma: immobile sostituito, inveisce contro Inzaghi

Lazio, Immobile non accetta la sostituzione e inveisce contro Inzaghi. Ciro Immobile è stato il protagonista indiscusso del posticipo della 4^ giornata di Serie A tra Lazio e Parma. L’attaccante numero 17 dopo aver firmato il vantaggio biancoceleste all’8′ del primo tempo, ed aver sfiorato il raddoppio ad inizio ripresa, al 63′ è stato sostituito da Simone Inzaghi. Il giocatore, però, non ha condiviso la decisione dell’allenatore, dimostrando tutto il suo rammarico. Mentre si sedeva in panchina, infatti, Immobile si è lamentato con insistenza, suscitando la reazione del tecnico biancoceleste.

Immobile furibondo con Inzaghi

Dopo la mancata convocazione per la trasferta europea di Cluj (persa dalla Lazio per 2-1), contro il Parma, Ciro Immobile si aspettava di rimanere in campo per tutto il match. Così non è stato. Al 63′ del secondo tempo, infatti, Simone Inzaghi ha deciso di inserire al suo posto, Felipe Caicedo. Il tecnico biancocelste, probabilmente, ha voluto preservarlo in vista del big match di mercoledì contro l’Inter. Il giocatore, però, ha faticato ad accettare la decisione del tecnico, mostrando tutto il suo disappunto al momento della sostituzione. ‘È assurdo’, avrebbe gridato Immobile uscendo dal campo. Inzaghi, contrariato per quanto successo, avrebbe risposto: “Continua, continua pure”.

Leggi anche -> Lazio, due sconfitte di fila: Inzaghi a rischio. Pronto Gattuso