Tracollo Milan, umiliato dalla Fiorentina di Ribery e Montella. I tifosi abbandonano lo stadio

Tracollo Milan: rossoneri umiliati dalla Fiorentina di Ribery e Montella. Giampaolo a rischio esonero. I tifosi abbandonano lo stadio con largo anticipo 

Il Milan è in crisi. Contro la Fiorentina è arrivata l’ennesima sconfitta. Un ko che poteva essere ancora più pesante qualora Donnarumma non avesse neutralizzato il penalty di Federico Chiesa al 70′. Dopo un primo tempo deludente, nella ripresa le cose non sono cambiate, anzi. Al 55′, infatti, il Milan è rimasto in dieci uomini per l’espulsione di Musacchio. Un episodio, questo, che ha permesso ai viola di mettere la parola fine ad un match mai in discussione. Per il Milan si è trattato della terza sconfitta consecutiva, della quarta stagionale. Giunti a questo punto, il progetto del nuovo Milan sembrerebbe giunto ad un punto di non ritorno. È necessaria una svolta.

Ribery in campo per Milan-Fiorentina
Ribery in campo per Milan-Fiorentina

Milan, Giampaolo a rischio. I tifosi abbandonano lo stadio

Il Milan non può continuare su questa strada. Per evitare di compromettere l’intera stagione, la società dovrà correre immediatamente ai ripari. Al 70′, sul risultato di 3-0 per la Fiorentina, gran parte dei tifosi rossoneri hanno deciso di abbandonare in massa il ‘Meazza’. La delusione è tanta tra i sostenitori del ‘Diavolo’. Durante il match, poi, i tifosi hanno contestato allenatore, squadra e società. Nessuno escluso. Marco Giampaolo è convinto del suo progetto tecnico. Ora, spetta alla società decidere del futuro del tecnico abruzzese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *