Mastour alla Reggina, l’ex Milan ci riprova: la carriera del talento marocchino

Mastour alla Reggina, l'ex Milan ci riprova: la carriera del talento marocchino

Hachim Mastour è pronto a tornare in Italia: ad accoglierlo la Reggina. Da giovane stella, a flop del calcio mondiale il passo è breve. Lo sa bene Hachim Mastour che a soli 21 anni è già entrato a far parte di quella cerchia di calciatori che avrebbero potuto dare tanto a questo sport, ma poi non hanno mantenuto le aspettative. Dopo gli esordi convincenti con la Primavera del Milan, il trequartista marocchino è stato ceduto in prestito al Malaga, affinché potesse trovare la giusta continuità. L’esperienza spagnola, però, è stata tutt’altro che esaltante. Con i biancazzurri, infatti, Mastour ha giocato appena 5′ nella sfida persa contro il Real Betis.

In seguito il calciatore è stato ceduto ancora in prestito al Zwolle. Con gli olandesi, il giovane talento marocchino ha disputato 15 partite trovando anche un gol e un assist. Al rientro a Milano, però, la società rossonera ha deciso di non puntare su di lui, non rinnovandogli il contratto. Svincolatosi dal Milan, allora, Mastour è ripartito dalla Grecia, nello specifico da Pas Lamia. Anche con la formazione greca, però, il trequartista marocchino non è riuscito ad esprimere il suo talento, collezionando solo 6 presenze, per un totale di 191′.

Mastour riparte dalla Serie C: Reggina pronta ad accoglierlo

Dopo aver rescisso il proprio contratto con il Pas Malina, Mastour è alla ricerca di una nuova sfida dalla quale ripartire e magari, perché no, dimostrare a tutti le sue vere doti calcistiche. In queste ore, il calciatore sembrerebbe molto vicino al ritorno in Italia. Su di lui, infatti, è forte l’interesse della Reggina. I calabresi sarebbero pronti ad accoglierlo, offrendogli un contratto triennale. Per il giovane talento marocchino si prospetta l’ennesima occasione, vedremo se questa volta saprà coglierla.

Leggi anche -> Milan, bilancio in rosso. Elliott ha fatto peggio di Yonghong Li: perdite per 146…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *