Barcellona-Real Madrid, Clasico impossibile. Scontri tra manifestanti e polizia, 89 feriti, 31 arresti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
incidenti barcellona
Barcellona-Real Madrid, Clasico impossibile. Scontri tra manifestanti e la polizia, 89 feriti, 31 arresti

Caos a Barcellona: una vera e propria rivolta. Feriti, arresti con migliaia di persone in piazza. Lo sciopero generale ha portato manifestazioni di piazza e incidenti. Effettivamente, giocare il Clasico in queste condizioni sarebbe stato impossibile.

Proteste a Barcellona, incidenti e feriti. Sullo sfondo il rinvio del Clasico

Sono furenti le proteste a Barcellona contro la condanna di Oriol Junqueras, leader della formazione secessionista Esquerra Republicana de Catalunya, che arrivò a tentare un vero e proprio golpe. Junqueras è stato condannato a 13 anni di carcere, insieme ad altri indipendentisti. In piazza a Barcellona oltre mezzo milione di persone hanno partecipato alla protesta, nel centro della città. La polizia nazionale spagnola è intervenuta sparando gas lacrimogeni e proiettili di gomma contro i manifestanti. Tutto è nato per la costruzione di barricate, col lancio di oggetti contro gli agenti. Il bilancio dei violenti scontri hanno portato a 89 feriti, con 31 persone arrestate. Sullo sfondo il rinvio del Clasico, il big match tra Barcellona e Real Madrid, che doveva giocarsi il prossimo 26 ottobre al Camp Nou. I due club si stanno accordando per giocare mercoledì 18 dicembre, ma ancora non c’è una decisione ufficiale.

Leggi anche – Barcellona-Real Madrid, “Clasico” rinviato: proposta la nuova data